La Tratta ricorda Italo, l’anima della marineria

Ivan Bazzarri della coop Casa del Pescatore e la fotografa Marina Carlini

La mostra fotografica «La Tratta: antico mestiere del mare» ricorda Italo Bartolini, pescatore ed anima della marineria di Cesenatico scomparso lo scorso 1° ottobre a 91 anni (clicca qui per leggere l’articolo).

L’esposizione fotografica di Marina Carlini, che inaugura sabato 15 aprile alle 17 al Museo della Marineria di Cesenatico, dedica un’intera sezione a Italo che negli ultimi anni si era dato da fare per organizzare la rievocazione della pesca alla tratta e, durante le operazioni, con la sua voce tonante e quel dialetto strettissimo, era lui ad impartire tutte le disposizioni: «Lassandé i contadain», »Tan ci bon, stat a ca’». E proprio in occasione dell’inaugurazione della mostra, la figlia di Italo Bartolini ha issato la vela di Asso, la storica barca del padre.

Accanto al ricordo di Italo saranno esposte alcune fotografie storiche della cooperativa Casa del Pescatore di Cesenatico che raccontano la tratta e i sistemi di pesca fissi risalenti agli anni ’50.

La mostra rimarrà in esposizione fino al 7 maggio 2017 ed è curata da Milena Masini.

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *