Scuola Saffi, i dubbi dei 5 stelle

A distanza di settimane dal dibattito pubblico (a questo link)e dall’inizio dei lavori presso la scuola Saffi il M5S torna sul caso della scuola Saffi.

“La nostra città – si legge – si trova in un ambito territoriale classificato a sismicità medio alta (livello 2), ciò significa che a cominciare dagli edifici pubblici ogni amministrazione ha il dovere di tutelare la sicurezza del proprio patrimonio e dei cittadini che frequentano queste strutture”.

“La scuola “2 agosto 1849” sita in Via Saffi 2 è l’edificio scolastico storico di Cesenatico. Come Movimento 5 Stelle ci chiediamo per quali motivi l’intervento di ristrutturazione della Saffi sia volto al solo raggiungimento della sicurezza statica e non anche a quello della sicurezza sismica, come prevede la legge (obbligo però non previsto per legge, ndr), con coefficiente =1 mentre attualmente quello della scuola Saffi è di 0,7 e tale rimarrà anche a lavori ultimati (l’ing. Berlati ha detto che il livello di sicurezza si alzerà anche se di poco, ndr)”.

“Perché l’amministrazione di Cesenatico ha stanziato circa 300.000 Euro per l’adeguamento statico della scuola Saffi e non ha stanziato fondi per renderla sicura a livello sismico? Considerato che la normativa obbliga le amministrazioni, in seguito all’adeguamento statico, a predisporre piani di intervento temporali di adeguamento sismico degli edifici pubblici, chiediamo alla nostra amministrazione comunale se tali piani siano previsti ed entro quale termine».

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *