Bidhol.com tocca quota 600 adesioni

Una delle novità del mercato turistico 2018 è il portale bidhol.com, la start up ideata e progettata a Cesenatico. In soli 3 mesi, si sono affiliati a bidhol.com oltre 600 alberghi della Riviera Romagnola, da Cattolica ai Lidi Ravennati, passando da Cesenatico dove c’è la base operativa. Gli hotel iniziano a ricevere le richieste con il prezzo più alto che il turista è disposto a spendere per la propria vacanza. Bidhol.è già uno dei progetti destinati a rivoluzionare il sistema di prenotazione alberghiera.

Bidhol.com è la sintesi di due parole, bid che in inglese significa offrire e hol che è l’abbreviazione di holidays cioè di vacanze. Il piano è centrato sostanzialmente sulla possibilità del turista di offrire il prezzo più alto che è disposto a spendere per la propria vacanza. Bidhol intercetta questa opportunità, chiedendo direttamente al turista quanto è disposto a spendere per la vacanza. L’idea nasce dai forti cambiamenti che si sono verificati proprio nel sistema delle prenotazioni alberghiere. Oggi, secondo le ultime analisi, i turisti prima di decidere dove trascorrere le proprie vacanze, inviano mediamente 12 mail di richieste preventivi. La pagina più visionata di qualsiasi sito di vacanze è quella dei prezzi, ancor prima delle pagine dei servizi o della photogallery, a dimostrazione che la priorità è il miglior rapporto fra qualità e costi. Gli albergatori propongono il proprio preventivo e mediamente hanno un riscontro di prenotazione variabile dal 3% all’8% delle mail ricevute.

Il portale bidhol.com invece funziona al contrario: il prezzo più alto che è disposto a spendere lo comunica appunto il turista, il quale sceglie la località, il periodo, la classificazione dell’hotel, il tipo di trattamento e lancia la propria offerta. Se il prezzo è ritenuto congruo, riceverà la conferma delle strutture alberghiere che corrispondono ai requisiti inviati. Se l’offerta è ritenuta inadeguata, non riceverà alcuna mail. Gli albergatori dal canto loro potranno anche esprimere un interesse per l’offerta, ma comunicare che, per poterla accettare, debba essere maggiorata o modificata nelle date di arrivo e partenza, quindi il turista riceverà sempre la miglior offerta.

Spesso gli albergatori rispondono ogni giorno a centinaia di mail, tuttavia proprio nel periodo dei last minute, sovente non sanno di quanto devono scontare la camera per aggiudicarsi la prenotazione. Con bidhol.com tutto è più semplice e l’albergatore deve soltanto decidere se quel prezzo è da lui ritenuto equo.
Lo staff di bidhol.com, mediante dati forniti dalla sperimentazione della piattaforma, ha riscontrato che il prezzo offerto dall’ospite è stato addirittura superiore a quello proposto dagli albergatori, i quali spesso tendono a diminuire le tariffe delle camere nei periodi più difficili.

Un altro aspetto interessante è la consapevolezza dei prezzi e l’onestà dei turisti, i quali sono consci che un prezzo troppo basso equivale a un disservizio ed è per questo che la percentuale di richieste definite dagli albergatori ridicole o indecenti è soltanto dell’1%.

La piattaforma è stata attivata il 7 giugno 2018 ed h a già convertito decine di richieste. Iscriversi è gratuito, si paga solo una commissione del 10% sul venduto www.bidhol.com.

messaggio promozionale

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *