Furti seriali nei locali del lungomare

Prima il Mamy’s Pub, poi il Bodeguilla, poi il ristorante Da Marino e il bar Aragosta. Non c’è pace per i locali del lungomare e dintorni di Cesenatico, mai come quest’estate bersaglio di furti notturni seriali.

Molti di questi locali, infatti, sono stati presi di mira più di una volta e, anche se il bottino non è mai stato esorbitante (in molti casi più dell’ammanco in cassa hanno pesato i danni a porte e infissi), il fenomeno comincia a preoccupare. Anche perché molti furti sono stati messi a segno nel mese di settembre, quando le classiche bande di malviventi stagionali dovrebbero aver già levato le tende. Da qui l’ipotesi che a colpire siano gruppi di ladri stanziali che, forse, a Cesenatico ci vivono.

Dalle registrazioni delle telecamere dei locali pare assodato che a colpire siano bande distinte di extracomunitari. In un caso è stata immortalata una coppia di “volti noti” (ovvero immigrati che, durante l’estate, si sono macchiati di altri reati), in altri casi a colpire pare sia stata una banda di 4-5 giovanissimi extracomunitari che, durante le ore notturne, bazzicano nella zona dei Giardini al Mare.

Una criminalità di basso profilo che, con un copione ormai collaudato, colpisce con raid notturni i locali di viale Carducci, servendosi del classico “palo” e portando via – in pochi istanti – gli spiccioli del fondo cassa. Furti di poche decine di euro ma perpetrati sfondando porte e forzando finestre. Alla fine così, oltre alla cifra sottratta, bisogna aggiungere anche i costi del fabbro. E in questo caso, si sa, il conto non è mai qualche decina di euro…

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *