La storia dei pescatori di Cesenatico in un libro

Il giorno VENERDI’ 12 OTTOBRE 2018 alle ore 17.00 presso il Palazzo del Turismo di Cesenatico – Primo Grassi in Viale Roma n°112, la Cooperativa Casa del Pescatore ha organizzato la presentazione del libro “Il mare non è come un campo di grano”, curato e realizzato da DAVIDE GNOLA, direttore del Museo della Marineria e della Biblioteca Comunale di Cesenatico.

Il libro trae spunto e ispirazione da una serie di interviste, effettuate il larga parte nei primi anni duemila, a pescatori della marineria di Cesenatico, per lo più già allora in età avanzata, da parte del compianto amico GIORGIO CALISESI e da ANTONIO LOMBARDI, giornalista del Corriere di Romagna.

Si tratta di interessante lavoro di “recupero della memoria della marineria di Cesenatico” e quindi, inevitabilmente, anche di quella della città di Cesenatico.

Dal racconto semplice e spontaneo delle persone intervistate, oggi in larga parte decedute, che ripercorre esperienze professionali, ma anche vicende personali che vanno ad intrecciarsi con la cosidetta “grande storia”, emerge in maniera molto efficace un modo di affrontare e di vivere il mestiere del pescatore e la vita in mare, molto duro, ma al tempo stesso pieno di fascino e tanto diverso da quello di oggi, come pure, più in generale,si comprende bene, come nel corso del tempo, si sono modificate le condizioni sociali e la vita della comunità di Cesenatico attorno alle aste suo Porto Canale.

Inoltre, ne “Il mare non è come un campo di grano”, Giorgio Calisesi racconta, grazie ad un’intervista da noi realizzata poco prima della sua morte, del suo profondo legame con il mondo aspro, ma autentico dei marinai di Cesenatico, il suo amore per la vita lungo il Canale e il rimpianto di sentirsi una sorta di “uomo di mare mancato”, in quanto, privo di attitudine, come lui diceva.

Vittorio Emiliani, inportante giornalista e scrittore, grande amico di Giorgio Calisesi, ci ha “regalato” la prefazione al libro e parteciperà alla presentazione, mentre Antonio Lombardi ha scritto un’appassionata postfazione.

Con la presentazione de “Il mare non è come un campo di grano”, si conclude un primo fertile ciclo di iniziative culturali promosse dalla Cooperativa Casa del Pescatore che, nel volgere di pochi anni, ha portato alla realizzazione di due mostre fotografiche (“La Marineria di Cesenatico: Storie di Uomini e di barche” e “La Valona: Immagini di un borgo di mare”), del fortunatissimo docuentario “A – MARE” e infine alla crezione del Centro Studi Giorgio Calisesi, in Via Squero, lungo il Porto Canale.

Anche in questa occassione, come del resto è sempre avvenuto in passato, come a voler confermare quel rapporto simbiotico che lega Cesenatico e la sua marineria, la cooperativa condividerà con “il paese di Cesenatico” (Giorgio Calisesi si arrabbiava quanto sentiva Cesenatico definita una città), in un luogo dal valore simbolico molto forte, la soddisfazione per la conclusione di questo ultimo lavoro.

La presentazione alla stampa è avvenuta al ristorante Capogiro con a seguire un pranzo offerto da Arice.

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *