Natale con la casa galleggiante di Babbo Natale

Nella città del Presepe galleggiante della Marineria nasce l’idea della Casa Galleggiante di Babbo Natale. Il progetto è dello staff del Cesenatico Village con in testa la famiglia Foresti-Bellinati e della famiglia Sintini della motonave New Ghibli, che vogliono portare Babbo Natale su una imbarcazione ormeggiata sull’asta di Levante del porto canale di Cesenatico, all’altezza della Galleria comunale d’arte “Leonardo da Vinci”.

La proposta è caratterizzata da un’area tematica aperta, centrata su un piccolo villaggio con una identità ben definita. Piccoli spettacoli, animazioni e giochi, faranno da contorno per arricchire l’offerta del villaggio elfico, che inizia in prossimità della banchina con la Casa delle Letterine in cui i bambini scrivono a Babbo Natale, prosegue a bordo della motonave New Ghibli dove saranno allestite la Casa dei Giocattoli e la Casa di Babbo Natale con Santa Claus in carne ed ossa, per poi finire ancora in banchina con una grande Slitta colma di doni trainata da due renne sulla quale le Nataline e gli Elfi caricano i pacchi regalo.

Tutti i quattro ambienti sono scenografati e con il colore dominante rosso, così come saranno rosse le luci della motonave New Ghibli. La famiglia Sintini mette a disposizione la struttura e le risorse umane assieme alla famiglia Foresti-Bellinati.

La motonave sarà ormeggiata nel medesimo posto dove attracca in occasione di altre manifestazioni. L’ingresso al villaggio sarà gratuito e si pagherà soltanto ciò che si desidera acquistare o provare. Gli operatori turistici potranno proporre pacchetti con l’ingresso nell’unica Casa di Babbo Natale Galleggiante.

Giancarlo Barocci, presidente dell’Adac, l’Associazione degli albergatori di Cesenatico, sostiene il progetto: “E’ un’idea geniale e innovativa. Finalmente una proposta che sicuramente sarà gradita alle famiglie. Attorno a questa iniziativa possiamo costruire una proposta del Natale legata alle tradizioni marinare di Cesenatico”.

Anche gli operatori di spiaggia sono entusiasti: “E’ una proposta interessante – dice Simone Battistoni, presidente della Cooperativa Stabilimenti Balneari_, di cui noi apprezziamo l’originalità dell’idea ed il target a cui punta. È giusto che il porto canale sia dedicato alla ristorazione, ma è doveroso pensare anche ad uno spazio per i bambini”.

A contorno della Casa Galleggiante di Babbo Natale sono previste anche quattro piccole attrazioni e giochi. L’idea è di inaugurare la Casa Galleggiante di Babbo Natale a metà novembre e di tenerla aperta nei fine settimana e nei giorni festivi sino all’Epifania.

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *