Degrado e colonie: l’intervento della Destra

La Destra di Cesenatico interviene sullo stato di degrado e abbandono delle colonie di Ponente, in particolare ponendo la lente di ingrandimento “sull’ordinanza che impone ai proprietari degli edifici di renderli inaccessibili”.

“Alla luce dei recenti tragici fatti di Ponente (clicca qui per leggere l’articolo, ndr.) risulta ancor più necessario che possibili sacche di degrado non trovino spazi fruibili e assai difficilmente controllabili – è l’intervento della Destra Cesenatico Circolo Bottai – Per questo, sperando nella dovuta solerzia dei proprietari che già avrebbero dovuto provvedere. Invitiamo l’amministrazione (nella persona del primo cittadino Matteo Gozzoli) a notificare l’infrazione ai soggetti interessati. Magari ricordando loro le sanzioni previste per la mancata chiusura, oltre alla funzionalità a basso costo che semplici muri in mattoni forati potrebbero garantire”.

Immediata la risposta del sindaco Matteo Gozzoli: “Il problema è noto all’amministrazione, si sta predisponendo uno strumento diverso dall’ordinanza, in sinergia col Prefetto. Il problema non è tanto staccare la sanzione, ma intervenire quando siamo davanti a strutture che appartengono a soggetti falliti”.

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *