I Palconauti regalano un sorriso ad Anita

E alla fine la piccola Anita ha concesso il bis. Dopo essersi divertita tanto nella prima serata, accompagnata come sempre dalla mamma, ha voluto essere in prima fila anche nell’ultimo spettacolo per ringraziare – a modo suo – quella splendida compagnia di attori.
E’ finita così, esattamente come era iniziata, la prima avventura pubblica de “I Palconauti”, una dinamica associazione formata da genitori di Cesenatico che, per dare continuità ad un progetto artistico iniziato ormai diversi anni fa – dal 10 al 12 marzo – sono tornati al teatro comunale con un nuovo spettacolo.

E, a conti fatti, “Sei cuori in un capanno” – spettacolo musicale per la regia (come sempre impeccabile) di Alessandra Minghetti – ha fatto registrare, per le quattro rappresentazioni, il tutto esaurito. L’incasso, al netto delle spese, verrà ora interamente devoluto proprio ad Anita, una bambina di Cesenatico affetta dalla sindrome di Pitt-Hopkins, una malattia genetica non degenerativa rarissima causata da un’anomalia del cromosoma 18 che colpisce solo 500 persone in tutto il mondo.

Per “I Palconauti”, come detto, si è trattato di un debutto, ma già fervono i preparativi per il prossimo spettacolo che, dopo tanti mesi di prove, tornerà sul palco del Comunale. Per far divertire il pubblico e per regalare un sorriso a chi ne ha davvero bisogno.

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *