Auto impazzita e rubata: arrestato un 31enne

L’auto impazzita sul lungomare Carducci a Valverde, intorno alle 22.30 di sabato 13 luglio, è risultata rubata a Ponente. Alla guida un 31enne, originario del Congo e residente a Cesenatico.

L’uomo a bordo di una Toyota Aygo di colore grigio metallizzato, all’altezza di un dosso all’intersezione con viale Dante ha perso il controllo del mezzo, probabilmente per la folle velocità, colpendo prima un taxi Mercedes (clicca qui per leggere la testimonianza del tassista), poi un’Audi Q3 che sopraggiungeva dalla corsia opposta, finendo la corsa contro un’Audi A4 parcheggiata.

Dopo la carambola impazzita l’uomo ha tentato di fuggire, venendo bloccato da due carabinieri che non erano in servizio, ma arrivati a Cesenatico per il rinforzo estivo.

Il 31enne per divincolarsi ha colpito uno dei militari con un pugno in faccia e con calci, graffi e sputi. I due militari sono stati poi trasportati in ospedale, dove sono stati dimessi con una prognosi di cinque e tre giorni.

Il 31enne è stato portato al Comando dei carabinieri dove è stato sottoposto all’alcol test, risultato superiore al limite di oltre tre volte. Lo straniero, già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale, fuga a seguito di sinistro stradale, furto di auto e lesioni, oltre alla denuncia per guida in stato di ebbrezza.

Questa mattina (sabato 13 luglio) l’arresto è stato convalidato e il giudice del tribunale di Forlì ha stabilito per il 31enne la custodia cautelare in carcere.

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *