Rischiano di annegare, salvate dal bagnino

Erano da poco passate le 18,30 quando  è scattato l’allarme.

All’altezza del bagno Pippo di Valverde il bagnino di salvataggio Lorenzo Mini col binocolo dalla torretta si è accorto che due persone erano in difficoltà in acqua, a distanza da riva. A quel punto è salito sul moscone rosso e si é diretto verso le due donne che erano già con i corpi sott’acqua. Insieme a Mini sono giunti Alessandro Zamagna, Luigi Manzi e Angelo Marsano.

Dopo averle caricate sui pattini sono tornati a riva dove il personale del 118 ha soccorso la bambina di 5 anni e la zia 40enne, cesenaticensi di origine albanese.

Mentre la piccola ha ripreso coscienza in autonomia riprendendo a respirare, per la donna sono stati necessarie cure del 118. Entrambe sono state trasportate con codice di massima gravità all’ospedale Bufalini di Cesena dove sono ricoverate in terapia intensiva.

La testimonianza secondo cui all’origine della disavventura c’erano tuffi nell’acqua troppo bassa da un pedaló non ha trovato conferma nei soccorritori.

Ancora una volta la macchina dei soccorsi dei bagnini di salvataggio e del 118 ha dato prova di efficienza.

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *