Pescatori Protagonisti con un ospite speciale

In piazza Spose dei Marinai si celebra l’ottava edizione della manifestazione Protagonisti i Pescatori, organizzata dall’associazione Tra il cielo e il mare. L’appuntamento è in programma sabato 24 e domenica 25 agosto.

Si parte sabato 24 agosto alle 19 quando aprirà lo stand gastronomico con specialità di pesce fresco dell’Adriatico, preparate dai pescatori dell’associazione Tra il cielo e il mare. Alle 20.30 sarà in programma lo spettacolo per bambini “Storie di vento e di mare” a cura della libreria CartaMarea. Il salotto dedicato all’attualità sarà aperto dal sindaco di Cesenatico, Matteo Gozzoli. La tavola rotonda affronterà il tema “Le leggi del mare, le leggi degli uomini” e sarà moderata da Valentina Tepedino di Eurofishmarket. Parteciperà l’Ufficiale di Marina Gregorio De Falco che nel gennaio 2012 diviene celebre per i suoi interventi esortativi (specialmente la frase “Vada a bordo, cazzo!”, durante il naufragio della Costa Concordia, registrati e diffusi da moltissime trasmissioni televisive. La rilevanza dell’accaduto spinse il vice-ministro alla Infrastrutture e Trasporti a proporlo il 18 gennaio 2012 per l’Encomio solenne poiché “straordinario per l’impegno profuso”.

Si continua domenica 25 agosto: alle 19 aprirà lo stand gastronomico, mentre alle 20.30 sarà in programma lo spettacolo per bambini “Racconti di mare e di sole” a cura della libreria CartaMarea. Alle 21 la tavola rotonda dal titolo: “Il mare bene comune: il ruolo dei pescatori” moderata da Valentina Tepedino di Eurofishmarket alla quale parteciperanno esperti, addetti ai lavori e rappresentanti istituzionali. Durante la serata verrà consegnato il premio “Le famiglie del mare”, un omaggio alle famiglie delle marineria della costa Adriatica.

Nel corso delle due serate si esibirà la Band Neil, capitanata dal pescatore Nevio Torresi con brani dedicati al mare.

E proprio Nevio Torresi spiega perché tante serate a base di pesce e musica sono saltate per il quartiere Ponente: “Tutti gli anni abbiamo organizzato spettacoli, ma per questa stagione non è stato possibile. Troppo alti i costi della sicurezza, dei service, della cucina e della musica, dispiace che l’amministrazione comunale non dia un aiuto a queste manifestazioni che tengono viva la nostra città turistica”.

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *