In scena lo spettacolo “Leonardo a Cesenatico”

Il 6 settembre 1502, su incarico di Cesare Borgia, Leonardo si trasferiva da Cesena a Cesenatico per studiare il porto canale e trovare il modo di preservarlo dal pericolo dell’insabbiamento. Il soggiorno a Cesenatico fu molto breve ma molto importante per gli straordinari disegni del borgo e del porto canale tracciati sul suo inseparabile taccuino.

Nell’ambito delle iniziative per il quinto centenario della morte di Leonardo da Vinci promosse dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Cesenatico, sabato 31 agosto (ore 21), nel cortile del Museo della Marineria, verrà presentato dal Teatro delle Lune lo spettacolo “Leonardo a Cesenatico”, tratto da testi di Franco Spazzoli: il romanzo “Il Nero e il Bianco” e il racconto “Il genio dai Racconti del Porto canale”.

Lo spettacolo ricostruisce l’attività di ingegnere di Leonardo al servizio di Cesare Borgia che intendeva collegare al mare Cesena, scelta come capitale del suo principato. Dalle letture emerge la straordinaria personalità di Leonardo insieme a quella di altri personaggi d’eccezione come il Duca Valentino, Lucrezia Borgia e Francesco Arcano, grande esperto di cannoni e polvere da sparo.

Le letture sono intervallate da brani musicali, coerenti con il tema e l’atmosfera dell’epoca, eseguiti tramite uno splendido clavicembalo e un violino barocco. Sceneggiatura e regia sono di Monica Briganti e Maurizio Mastrandrea. Voci: Monica Briganti, Maurizio Mastrandrea, Denis Presepi, Fabio De Cesari, Alberto Bianchi. Musiche eseguite da Francesca Camagni (violino barocco) e Filippo Pantieri (clavicembalo) del Conservatorio B. Maderna.

Ingresso libero, la cittadinanza è invitata.

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *