Il pesce incontra il gelato: a Cesenatico la più bizzarra delle cene

Venerdì al ristorante Diporto si festeggia il grande successo del gelato al gusto di mare di Roberto Leoni

E’ stato il fenomeno gastronomico dell’estate 2019: il gelato al gusto di mare Adriatico creato dalla fervida fantasia del mastro gelatiere cesenate Roberto Leoni.
Il gelato “A-mare“, presentato i primi giorni di agosto in anteprima nazionale a Cesenatico, ha fatto il giro del mondo, diventando subito un grande caso mediatico.
Un prodotto di alta pasticceria realizzato dopo un laborioso percorso scientifico in collaborazione con Legambiente, Struttura Daphne di Arpae Emilia Romagna e Centro di Ricerche Marine di Cesenatico, ma anche e soprattutto un omaggio all’identità di una terra che, da sempre, si nutre dei prodotti del suo mare.

Dopo un tour in numerose località, il gelato realizzato con l’acqua del mare Adriatico torna alle origini, ovvero là dove tutto è iniziato, a Cesenatico. E così, per celebrare il successo di una grande iniziativa culinaria, venerdì 6 settembre, al ristorante Diporto di via Magrini, Roberto Leoni e lo chef Matteo Magnani hanno organizzato una cena a base di pesce con protagonista proprio il gelato al gusto di mare.

L’evento gastronomico – intitolato “Pescato & Gelato” – proporrà un menù di quattro portate introdotto dalle pregiate bollicine dello Spumante millesimato 2015.
Verrà servito tonno rosso marinato al tè nero, ortaggi e sorbetto al pomodoro e timo; risotto al sedano bianco, coda di rospo fumè con gelato allo squacquerone, ombrina scottadito su patata e ristretto di mare ai molluschi con sorbetto A-mare e pesca nettarina al sale di Cervia, su biscotto al cioccolato e sorbetto al mandarino tardivo.

Una cena tra il classico e il bizzarro che rende omaggio ai prodotti romagnoli mantecati dal singolare abbinamento col gelato. L’evento gastronomico, solo su prenotazioni (0547/1908102), ha un costo di 45 euro (bevande comprese).

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *