Pari opportunità, gli appuntamenti nel mese delle donne

In occasione della Giornata Internazionale contro la violenza (25 novembre 2019) l’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Cesenatico ha scelto di dedicare il mese di novembre e buona parte del mese di dicembre alle donne, organizzando iniziative di vario genere con l’obiettivo di sensibilizzare la cittadinanza al tema della violenza di genere. Sono previsti, infatti, camminate di sensibilizzazione, letture, proiezioni, corsi di formazione e progetti educativi anche per i più giovani.
Si parte con un ciclo di incontri a cura dell’Associazione Urbana e Creativa di Ravenna, organizzato dal Centro Donna del Comune di Cesenatico, intitolato “IO MI SENTO”.

Sono incontri gratuiti rivolti alle donne sull’autostima e consapevolezza di sé. Le psicologhe Giancarla Tisselli, Grazia Giannini e Stella D’Oronzo, affronteranno il tema del rafforzamento dell’autostima per uscire dalle logiche di conflitto e prevaricazione, per entrare in empatia attraverso il sentire e l’interiorità, per creare relazioni caratterizzate dal rispetto e reciprocità.

Gli incontri si terranno i mercoledì 13-20-27 novembre e 4-11 dicembre dalle 20.45, presso il Palazzo del Turismo di Cesenatico (Viale Roma 112). L’iscrizione è obbligatoria presso il Centro Donna (tel. 0547 673586 martedì e giovedì dalle ore 9:00 alle 12:00) o l’Ufficio URP Comune di Cesenatico (tel. 0547 79333 dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 13:00).

Lunedì 18 novembre, presso Palazzo del Turismo di Cesenatico (Viale Roma 112) alle ore 15.00,
si terrà il convegno “Sentinelle di Comunità” a cura dell’Associazione “Rompi il silenzio” nell’ambito del progetto “INSIEME CONTRO LA VIOLENZA” e con il sostegno della Regione Emilia-Romagna e dell’ Unione dei Comune Rubicone e Mare.
Si tratta di un incontro con i professionisti della bellezza (parrucchiere/i e centri estetici), visti come vere e proprie sentinelle di Comunità, che per il loro ruolo professionale sono a contatto quotidianamente con le donne, con il loro corpo e che con le quali si instaura un approccio confidenziale che permette loro di notare eventuali difficoltà femminili.

Venerdì 22 novembre, presso il molo di levante, alle ore 11.30, si terrà l’inaugurazione del progetto “PANCHINE ROSSE”.
Un interessante progetto, condiviso alcuni mesi fa da tutte le forze politiche presenti in Consiglio comunale, che nella sua realizzazione ha coinvolto gli studenti di alcune classi della Scuola secondaria di 1^grado “Dante Arfelli”.

L’idea ha visto la verniciatura di colore rosso di tredici panchine ubicate nel vari quartieri del territorio comunale quali emblema del posto occupato da una donna uccisa da un uomo, segno tangibile di una mancanza causata dalla violenza, stimolo a un confronto e a una riflessione sulla violenza e sui cambiamenti culturali necessari per sconfiggerla. In ogni panchina è stata installata una targhetta con il numero nazionale e locale del centri antiviolenza ed una frase che ricordi il motivo della scelta. La frase è stata pensata, scelta e condivisa dagli studenti.

Venerdì 22 novembre, presso il Museo della Marineria (Via Armellini, 18), alle ore 20.30 verrà proiettato il film di Alessandro Piva “PASTA NERA”. Un bel documentario sulla ricostruzione dell’identità nazionale ad opera delle forze antifasciste al termine della II Guerra Mondiale. Sono le donne le protagoniste di questa ricostruzione, donne la cui forza e il cui coraggio rappresentano il filo condutture della pellicola. L’evento è organizzato dall’Unione Donne Italiane (UDI) con il patrocinio del Comune di Cesenatico
Domenica 24 novembre si terrà la “WIRUN ITALY 2019 per dire NO! alla violenza sulle donne”, una corsa – camminata non competitiva per tutti di 4 e 10 Km e un percorso esclusivo runners da 11 km. Organizzata dall’Associazione Women In Run di Cesena con il patrocinio del Comune di Cesenatico. Parte del ricavato sarà devoluto al Centro donna del Comune di Cesena e al Centro donna del Comune di Cesenatico.
Lunedì 25 novembre in occasione della “Giornata internazionale contro la violenza sulle donne” si terrà la Camminata solidale per dire “Basta alla violenza con partenza dal Museo della Marineria. Alle ore 21:00, nell’area antistante al Palazzo del Turismo, si susseguiranno letture ed interpretazioni teatrali dei ragazzi della Scuola secondaria di 1^ grado di Cesenatico “Dante Arfelli”. L’evento è organizzato dal Centro Donna del Comune di Cesenatico nell’ambito del progetto “INSIEME CONTRO LA VIOLENZA” con il sostegno della Regione Emilia-Romagna e dell’ Unione dei Comune Rubicone e Mare.
Infine si segnala il progetto “Filo Rosso” – giovani promotori di cambiamenti culturali

Un progetto realizzato dagli operatori dello sportello di ascolto del Centro Donna di Cesenatico in collaborazione con alcune classi del liceo scientifico psicopedagogico “G. Agnelli” di Cesenatico. In sei incontri a partire dal 9 novembre, gli studenti affronteranno la tematica della violenza di genere negli aspetti psicologico e legale, successivamente realizzeranno elaborati artistici sugli argomenti trattati, lasciando libera espressione di come viene percepito il tema.
Gli elaborati artistici saranno messi in mostra all’interno dell’Istituto come messaggio alla collettività e sarà possibile visitare la mostra gratuitamente.

“La nostra volontà nel mettere insieme le idee è stata quella di creare non unico evento attorno al 25 novembre, ma di mantenere alto l’interesse con un interno mese ed oltre di iniziative e attività legate a progetti contro la violenza di genere – Commenta l’assessore alle pari opportunità Gaia Morara – Il coinvolgimento che abbiamo voluto mettere in campo è totale partendo dalle scuole fino ad arrivare alle varie associazioni radicate sul territorio attive su queste tematiche. Desidero, inoltre, ringraziare gli uffici comunali che si sono attivati per organizzare un piano eventi corposo e di grande spessore. Invito la cittadinanza a partecipare a tutte le occasioni di incontro che abbiamo organizzato”.

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *