#noviolenza, le foto

A centinaia si sono ritrovati alle 20.30 al Museo della Marineria. A gran voce hanno testimoniato il proprio “no” alla violenza sulle donne; in verità ogni occasione è buona per ricordarci di dire no alla violenza in generale. Anche perché le mani le usavano i primitivi che faticavano a dialogare per ovvie ragioni. Presente anche il sindaco Matteo Gozzoli che già in giornata aveva espresso il suo sostegno alla causa.

lunatico

In questo caso la manifestazione ha un valore che va oltre i cortei di piazza a cui siamo abituati seppur non vivendo in una metropoli. Infatti non tutte le persone sono libere di esprimersi e non tutte sono libere di uscire da quella che in apparenza è un luogo sicuro. Da quella casa che spesso si trasforma in una galera.

Quante storie di sofferenza non sono note al pubblico o lo diventano quando è troppo tardi. Quante esperienze al limite della sopportazione si celano dietro tristi sorrisi, dietro apparenze anonime e dietro l’uscio di casa?

Ecco a queste persone si deve un pensiero profondo capace di squarciare la triste e inutile autarchia relazionale (leggasi farsi gli affari propri).

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *