Inaugurazione presepe: le modifiche alla viabilità

In occasione dell’inaugurazione del Presepe della Marineria che avverrà domenica 1° dicembre, alle 17, presso il porto canale di Cesenatico sono previste alcune modifiche alla viabilità dell’area centro storico al fine di garantire la massima sicurezza per tutti i partecipanti.

È stata, infatti, emanata l’ordinanza che modifica la viabilità in alcune strade adiacenti al luogo dell’inaugurazione.

L’ordinanza prevede dalle 8.30 alle 22 di domenica 1° dicembre la chiusura e il divieto di transito e di sosta con rimozione del tratto di via Mazzini – via Saffi dall’incrocio con la via Gaza – via Magrini all’incrocio con via Largo Cappuccini (esclusa); prevede, inoltre, l’istituzione del doppio senso di circolazione stradale nel tratto di via Mazzini, fra via Gaza e vicolo Fossa/Squero, e l’obbligo di dare la precedenza per i veicoli che da via Mazzini si immettono in via Magrini oppure proseguono in direzione Ravenna.

Fanno eccezione ai divieti di transito nelle aree interdette alla circolazione stradale, i veicoli dei residenti, degli alloggiati, dei titolari di attività commerciali, delle forze di polizia, di soccorso, di emergenza.

Infine verrà apposta, nelle prossime ore, l’apposita segnaletica che fornirà agli automobilisti indicazioni sul tragitto corretto da seguire.

“Le modifiche alla viabilità che abbiamo messo a punto sono fondamentali per la buona riuscita dell’evento – commenta il vice-sindaco Mauro Gasperini – soprattutto per garantire sicurezza e tranquillità a chi partecipa, ma anche a chi ha necessità di percorrere le vie adiacenti alla manifestazione. Invito cittadini e residenti a collaborare con la Polizia Locale per rendere agibili le zone coinvolte”.

“Le misure previste, sia sotto il profilo della viabilità sia sotto il profilo della sicurezza, potrebbero creare alcuni disagi, a cittadini residenti – conclude il sindaco Matteo Gozzoli – è importante che tutti collaborino in sintonia affinché la manifestazione sia un successo per tutti. Auguro, infine, un buon lavoro a tutti i soggetti impegnati, in varia misura, a garantire la sicurezza e la buona riuscita dell’evento”.

Per maggiori informazioni è possibile consultare la mappa (clicca qui).

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *