Cesenatico ha la sua ruota panoramica. Sul lungomare, nell’area ex Nuit, è stata montata per la prima volta questa attrazione, fortemente voluta dagli albergatori Adac e dai commercianti della zona. La ruota, alta una ventina di metri, è collocata al centro del Santa Claus Village, il più grande parco tematico d’Italia dedicato a Babbo Natale, che sarà inaugurato sabato 29 novembre.

ruota panoramicaLa ruota panoramica è stata trasportata su due tir, su uno dei quali viaggiano le travi in acciaio che costituiscono la parte portante, mentre nell’altro sono trasportate le navicelle. Sulla ruota possono trovare posto 56 persone, quattro per ciascuna delle quattordici navicelle, che riportano dipinti i luoghi simbolo delle principali città italiane.

La ruota panoramica si trova al centro dell’area della mostra mercato al coperto, che rappresenta una delle tre aree tematiche del parco. Immediatamente a mare di questa zona, nei Giardini al Mare ci sono la Casadi Babbo Natale (dove arriverà Santa Claus in carne ed ossa), un ufficio postale dal quale poter inviare le lettere a Babbo Natale, casette di vari colori, attrazioni e uno spazio animazione con gli elfi.

Sul fronte viale Carducci c’è la zona delle attrazioni, con una grande tendostruttura coperta, attrazioni, giostre, giochi, scivoli ed uno spazio dedicato agli spettacoli curati dalla All Crazy di Milano. Le grandi coperture consentiranno la fruibilità del parco in qualsiasi condizione atmosferica.

L’iniziativa, ideata da un gruppo di imprenditori locali riuniti nella società Laboratorio Eventi Turismo (Let), è sostenuta dall’associazione degli albergatori di Cesenatico, che ha presentato il piano all’Unione di Prodotto di Costa dell’Emilia Romagna, attraverso il club di prodotto Cesenatico Holidays. Al progetto, patrocinato dal Comune di Cesenatico, hanno dato un contributo anche la Cooperativa Bagnini, il Panathlon Club Cesena, il Cesenatico Camping Village, le località di Monte Bondone e Folgaria.

Please follow and like us:
Anna Budini

Anna Budini

Anna Budini scopre il mondo del giornalismo nel 2004 nella redazione de La Voce di Romagna. Ha poi l'occasione di passare ai settimanali nazionali, inizia così a scrivere per Visto, ma nonostante la firma sul nazionale, scopre che la sua grande passione è la cronaca locale. Dal 2016 ha iniziato a scrivere per il Corriere della Sera di Bologna.

Lascia un commento