Sarà il Grand Hotel da Vinci di Cesenatico ad ospitare, quest’anno, le premiazioni del concorso fotografico “Italian Liberty”, la manifestazione organizzata e promossa da Aitm Art di Torino. Ideatore e direttore del concorso è Andrea Speziali, esperto della corrente artistica Art Nouveau e autore di diverse monografie sul tema.

villa pompili cesenaticoIl concorso fotografico ha inteso e intende appassionare i giovani e i meno giovani al progetto culturale che rientra all’interno dell’iniziativa Italia Liberty, nata con l’intenzione di censire il patrimonio architettonico nella penisola, tra la fine dell’Ottocento e inizi del Novecento, legato al Liberty e all’Art Déco. Numerosissime le foto in concorso, oltre ogni più rosea previsione, un autentico patrimonio che ha consentito di portare alla ribalta diversi luoghi ispirati all’Art Nouveau ancora da riscoprire nella loro bellezza.

L’Art Nouveau ha esempi tangibili in molte località della Romagna, dopo il Grand Hotel Rimini, autentica perla del liberty, che ha ospitato la prima edizione del premio, Andrea Speziali ha scelto il Grand Hotel da Vinci, sia per continuare nella collaborazione con Select Hotels Collection, sia perché Cesenatico porta meravigliose testimonianze di questo stile elegante e raffinato.

Quest’anno saranno dodici le opere premiate a insindacabile giudizio di una giuria di esperti che assegnerà i riconoscimenti sabato 29 novembre, al Grand Hotel da Vinci nel corso di una cerimonia, aperta al pubblico, che inizierà alle 17.

Il programma prevede, poi, dopo le motivazioni della Giuria, la consegna dei riconoscimenti agli autori delle foto premiate e una visita guidata gratuita ai villini liberty di Cesenatico per l’occasione aperti al pubblico. La visita, della durata prevista di un’ora, sarà guidata da Andrea Speziali.

Please follow and like us:
Anna Budini

Anna Budini

Anna Budini scopre il mondo del giornalismo nel 2004 nella redazione de La Voce di Romagna. Ha poi l'occasione di passare ai settimanali nazionali, inizia così a scrivere per Visto, ma nonostante la firma sul nazionale, scopre che la sua grande passione è la cronaca locale. Dal 2016 ha iniziato a scrivere per il Corriere della Sera di Bologna.

Lascia un commento