Insieme per Crescere entra in classe

L’associazione di promozione sociale Insieme per Crescere organizza nelle scuole di Cesenatico attività di supervisione (logopedia, ortottica, neuropsichiatria), in programma giovedì 26 novembre.

scuolaUno dei fattori fondamentali che influisce su attenzione e apprendimento è la postura in classe. Una postura corretta, infatti, consente di prevenire disturbi della visione e dell’attenzione. Insieme per Crescere, da anni impegnata nell’organizzazione di serate formative e informative, organizza giornate di supervisione in classe con la dottoressa Marta Brunelli, ortottista. Giovedì 26 novembre è la volta della scuola primaria di Villamarina. La dottoressa Brunelli si recherà nelle classi prime per supervisionare il lavoro in classe e osservare con occhio critico e attento la postura e il modo in cui i bambini impugnano la penna, altro fattore fondamentale legato ai disturbi della visione. Al termine della mattinata seguirà un momento di restituzione e confronto con le insegnanti durante il quale la specialista esporrà le problematiche da lei riscontrate durante la supervisione per aiutare le insegnanti a riconoscere e prevenire alcuni dei fattori scatenanti le problematiche legate all’apprendimento, alla postura e all’organizzazione dello spazio e della luce.

Spesso una formazione accurata e specializzata non basta. Restano sempre, infatti, dubbi sulla corretta interpretazione degli spunti e degli insegnamenti ricevuti. Per questo motivo Insieme per Crescere si occupa, non solo di formazione per genitori e insegnanti, ma anche dell’organizzazione di momenti di supervisione diretta con gli specialisti. Sempre giovedì 26 novembre la scuola dell’infanzia “La vela” di Cesenatico sarà coinvolta in una mattinata di supervisione con il dottor Sergio Vitali, neuropsichiatra infantile ed ex primario del servizio di neuropsichiatria infantile presso l’Asl di Forlì. Il dottor Vitali guiderà e supervisionerà le attività proposte dagli insegnanti al gruppo classe e osserverà dinamiche relazionali e reazioni sia del gruppo che dei singoli bambini. Seguirà, nel pomeriggio, un momento di restituzione ai docenti, durante il quale il dottor Vitali esporrà quanto osservato in mattinata, stimolando il dibattito e il confronto per far sì che siano gli insegnanti stessi a proporre eventuali soluzioni pratiche alle problematiche esistenti, sempre sotto la guida dello specialista. In questo modo si vuole stimolare il corpo insegnanti alla collaborazione e al lavoro di squadra che è sempre il primo efficace passo per affrontare situazioni complesse.

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *