La catena umana subacquea più lunga del mondo

Domenica 14 maggio più di 300 subacquei si tufferanno nelle acque di Cesenatico per battere l’attuale record mondiale di catena umana in immersione.

Quello che Cesena Blu e Cesena in Blu Onlus, le scuole subacquee promotrici, si propongono di ottenere è di riuscire a battere il record mondiale di subacquei in immersione, conseguito il 27 dicembre 2016 in Thailandia e che attualmente si attesta in 182 subacquei, ed entrare così nel guinness dei primati.

L’impresa di Cesena Blu, Cesena in Blu Onlus e di tantissimi altri gruppi subacquei che hanno aderito all’iniziativa è resa ancor più difficile dalle caratteristiche del mare Adriatico il cui fondale sabbioso, in particolari condizioni metereologiche, potrebbe causare grosse difficoltà di visibilità e rendere molto impegnative le operazioni di immersione dei subacquei che dovranno formare una catena umana.

Tutte le fasi dell’immersione saranno documentate e certificate da una giuria che seguirà le operazioni dei subacquei, disabili e non, fino alla registrazione del primato da parte del Guinness World Record. Per la prima volta al mondo, inoltre, sarà possibile seguire la diretta Facebook di tutte le operazioni di immersione che saranno documentate e visibili da chiunque si iscriva al gruppo Guinness World Record – Catena Umana Subacquea (clicca qui).

Parteciperanno le scuole subacquee Cesena Blu, Cesena in Blu, Vecchi di Cesena Blu, Paguro Sub Cesenatico, ASD Cormorano Sub Forlì, Identici Diving School Ravenna, Legendary Diving School Galeata, Centro Immersioni Cesena, Red’s Diving Shop Faenza, Sub Atlantide Cesena, Blue Hole Forlimpopoli, Oink Diving Bellaria, Sottacqua Diving School Forlì, Sub Riccione e Centro Soccorso Sub Cesena.

Al termine dell’iniziativa si terrà il tradizionale appuntamento di pulizia dei fondali marini denominata Fondali Puliti che tutti gli anni Cesena Blu e Cesena in Blu organizzano lungo il litorale di Levante e grazie al quale da anni Cesenatico può vantare l’ambita Bandiera Blu che la FEE (Foundation for Environmental Education) assegna alle spiagge che rispettano, tra gli altri, anche i parametri di qualità delle acquee.

L’evento è organizzato con il patrocinio del Comune di Cesenatico da sempre attento alle tematiche della tutela dell’ambiente.

Un evento al quale possono partecipare tutti i subacquei che, come Cesena Blu e Cesena in Blu, sentono il desiderio di mettere a disposizione della salvaguardia e della tutela dell’ambiente le proprie capacità per concorrere alla conservazione della natura e dell’ambiente marino in particolare. Un evento che apre le porte anche a chi, da semplice spettatore, desidera comunque farsi parte attiva, attraverso la propria presenza, di una campagna di sensibilizzazione e di riflessione sull’importanza della tutela dell’ambiente. In questo contesto sabato 13 maggio alle 17 la Società Italiana di Medicina Subacquea e Iperbarica (SIMSI) organizzerà, nella sala convegni del Palazzo del Turismo di Cesenatico, un convegno scientifico nell’ambito del progetto “SIMSI in Tour” che ha come scopo principale quello di promuovere lo sviluppo scientifico e culturale delle discipline Mediche Subacquee e Iperbariche. Cesenatico rappresenta la prima tappa di questo tour che si prefigge un obiettivo molto ambizioso: ridurre l’incidenza delle problematiche subacquee in chi pratica sport sotto il mare; un obiettivo da raggiungere attraverso lo sviluppo di conoscenza, informazione e prevenzione primaria e secondaria.

L’appuntamento è dunque per tutti, subacquei e non, sabato 13 maggio alle 17 al Palazzo del Turismo e domenica 14 maggio alle 8 al bagno 33 Praia Brasil di Cesenatico.

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *