Oggi ci gustiamo una tartare di tonno

di Liliana Succi

Al via la rubrica di cucina «Le ricette di Liliana». Oggi prepariamo la tartare di tonno. Ecco i miei consigli.

Per iniziare al meglio fatevi preparare dal vostro pescivendolo di fiducia un bel pezzo di tonno rosso. Per quattro persone saranno necessari circa 800 grammi considerando anche un po’ di scarto. Ho scritto di fiducia perché dobbiamo essere sicuri che il tonno sia stato abbattuto e quindi libero dal terribile parassita Anisakis, che può causare significativi problemi di salute.

Passiamo poi a cubettare il nostro tonno dopo averlo liberato da eventuali parti con nervetti bianchi. Lo posizioniamo dentro una ciotola e lo condiamo con poco sale rosa fino e olio al basilico.

Dividiamo il composto in tante palline quanti sono i commensali, aiutandoci con un coppa pasta. Se abbiamo ospiti impreziosiamo le nostre tartare con frutta o fiori.

Cosa fare con gli scarti di tonno? Usiamoli opportunamente tritati per realizzare un sugo veloce, ma gustoso: un fondo di scalogno e due pomodorini. Soffriggere per poi aggiungere il nostro tonno, qualche oliva taggiasca denocciolata e tagliata a rondelle. Infine qualche cappero e una cottura veloce. E un buon primo piatto è pronto!

Buon appetito!

Informazioni e prenotazioni: Ristoranti da Giuliano (clicca qui).

 

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *