Due nuovi defibrillatori nel ricordo di Mattia Piscaglia

Due nuovi defibrillatori in città pronti per essere inaugurati. Da sabato la città sarà ancora più sicura grazie alla famiglia Piscaglia che tiene fede alla raccolta fondi iniziata in occasione della prematura scomparsa di Mattia Piscaglia (leggi qui). Uno sarà all’ingresso del mercato ittico, il secondo fuori dalla farmacia Grassi al Peep del quartiere Madonnina. In quest’ultimo ci sono anche le placche per soccorrere i bambini visto che nelle vicinanze c’è una scuola.

William Piscaglia mostra uno dei due defibrillatori

La famiglia Piscaglia insieme all’ass.ne “I bambini al primo posto” hanno raccolto ben 4000 euro raggiungendo così lo scopo iniziale e anche accessorio visto che presto saranno pubblicizzati i corsi di formazione per imparare a usare questo strumento salvavita.

Sabato ci sarà il tandem di inaugurazioni alla presenza di William Piscaglia, il babbo di Mattia, di Angelo Casali dell’ass.ne I Bambini al primo posto a cui si aggiungeranno delegati della Coop. Casa del Pescatore, del Comune e della Cri.

Angelo Casali e William Piscaglia

“Ringrazio chiunque ci abbia aiutato – ha detto William – e abbiamo intenzione di estendere il nostro progetto per aumentare il numero d defibrillatori e per assicurare la loro manutenzione”. Non poteva mancare un ricordo per Mattia,il ragazzo che il 24 dicembre avrebbe compiuto 23 anni se un malore improvviso non lo avesse strappato alla vita.

“Mattia è sempre stato un ragazzo forte che ha affrontato i problemi seri della vita con grande tenacia e ci ha fatto capire che aiutare gli altri è una cosa fondamentale. Così, nel momento di dolore, abbiamo intrapreso questa strada e Mattia ci dà la forza di continuare”.

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *