40 kg di plastica ripescati al largo di Cesenatico FOTO

Una giornata con i riflettori puntati sugli “spazzini del mare”. Cinque pescherecci hanno portato in porto i rifiuti che raccolgono ad ogni uscita per mostrare alle telecamere le condizioni del mare. Circa 40 chili di plastica tra bottiglie, calze delle cozze, un elmetto da operaio, giochi in plastica da spiaggia sono stati ripescati tra le 6 e le 7 miglia al largo di Cesenatico dal Rimas, Dilara C, Azzurra Primo. Il Ricci si è spinto nella zona di Lido di Savio e sono stati rinvenuti scarti probabilmente derivanti dal fiume.

porto pesca rifiuti
porto pesca rifiuti
porto pesca rifiuti
porto pesca rifiuti
porto pesca rifiuti
porto pesca rifiuti
porto pesca rifiuti
porto pesca rifiuti
porto pesca rifiuti
porto pesca rifiuti
porto pesca rifiuti
porto pesca rifiuti
Loading image... Loading image... Loading image... Loading image... Loading image... Loading image... Loading image... Loading image... Loading image... Loading image... Loading image... Loading image...

Il Martin Pescatore ha imbarcato un pezzo di uno strumento di una cozzara affondata. I chili di rifiuti sono stati rinvenuti in tre calate a peschereccio in circa 12 ore di lavoro. L’iniziativa, che ha richiamato l’attenzione della rai regionale, è un progetto Clean sea life portato avanti dalla Fondazione Cetacea di Riccione. Presente per la foto di rito anche l’assessore Valentina Montalti che anche domani, sabato sarà impegnata in un’altra iniziativa in zona bagno Diamanti con Lega Ambiente; ad agevolare le operazioni c’era anche Mario Drudi della Coop. Casa del Pescatore.

 

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *