SAM_0110Negli ultimi giorni ed in particolar modo nel fine settimana in corso sono stati effettuati straordinari controlli da parte delle pattuglie dipendenti per prevenire i furti in abitazione e contro le attività commerciali.

Nel pomeriggio del 20, un servizio coordinato con i Carabinieri di Cesena, ha permesso senza dubbio di evitare la commissione di diversi furti tra Villalta, Bagnarola e Macerone. I militari hanno infatti denunciato in stato di libertà per tentato furto in concorso e possesso ingiustificato di chiavi alterate o di grimaldelli , due nomadi, di professione giostrai, poiché gli stessi, dopo essersi aggirati con fare sospetto tra Macerone e Bagnarola ed essere stati notati da un militare della Compagnia di Cesena libero dal servizio, e dopo aver oscurato il sistema di videosorveglianza di un’abitazione privata di Villalta, alla quale si erano avvicinati con la scusa di cercare case in vendita, tentavano di entrare all’interno senza riuscirci per l’intervento del proprietario.

Tentavano di dileguarsi, ma venivano intercettati da Carabinieri. Gli oggetti atti a consumare reati predatori sono stati rinvenuti e sequestrati, in particolare un metal detector, unitamente alla somma in contante di euro 1.160, di cui non sapevano dare giustificazione circa il possesso e la provenienza.

Inoltre nella notte tra venerdì 21 e sabato 22, sono stati sventati diversi altri furti in abitazione nella zona di viale De Amicis di Cesenatico, dove le pattuglie sono immediatamente intervenute e hanno potuto recuperare un’autovettura abbandonata pochi minuti prima dai ladri ,risultata oggetto di furto a Perugia, oltre che rinvenire e sequestrare all’interno diversi arnesi atti allo scasso.

Please follow and like us:

Lascia un commento