10426799_309044722636398_2442770897294587038_nDichiarazione senza peli sulla lingua di Giorgio Lugaresi che in materia elettorale non ha dubbi su chi votare.

“Ogni giorno – scrive il patron del Cesena Calcio – , oramai, sono indeciso se ascoltare il telegiornale o se leggere le pagine dei quotidiani, perché sono minati dalle “brutte notizie”. Come se non ne avessimo già abbastanza dei nostri inciampi quotidiani che “la vita ci riserva” senza sconti. Non mi riferisco solo al lavoro che scricchiola, agli affetti difficili da mantenere, ai figli che crescono uscendo sempre più dal bozzolo protettivo della gioventù, ai genitori che invecchiano e diventano più fragili”.

“La politica del nostro meraviglioso Paese è il più grande “spettacolo comico” che non si ferma mai neppure un secondo e pure nelle ore notturne riesce a produrre brutte notizie, scandali e delusioni. Per fortuna alcuni politici non sono così, ma ormai è sempre più difficile riconoscerli tra la moltitudine grigia. Pure per loro deve essere difficile sfogliare un giornale o ascoltare un telegiornale. Se poi ad accendersi è la radio, apriti cielo! Forse proprio perché non visti, ognuno ha la patente per sfogare le proprie frustrazioni e delusioni senza freni e così cerco subito un canale di canzonette”.

“[…] Molte cose non vanno più in tutta la Romagna: i ladri si moltiplicano, i disperati nei centri cittadini diventano sempre più insistenti e occupano spazi lotizzati e fissi. Ad un Centro Commerciale ho notato che si danno i turni vicino all’entrata, come se dovessero marcare la scheda. Però anche loro da professionisti dell’accattonaggio, riconoscono i propri “clienti” ed evitano di disturbare coloro che magari sono più arrabbiati di loro. Ora – a Cesena – vogliono togliere anche il “parcheggio delle Poste” come se le auto le potessimo sgonfiare e mettere in tasca! Per fortuna che un gruppo di Cesenati si sta ribellando ed hanno già raccolto 7.200 firme contro questa idea scellerata. Io sono con loro! E domani, per la prima volta in vita mia, non andrò a votare! Non saprei di chi fidarmi…”

Please follow and like us:

Lascia un commento