Continuano da parte dei carabinieri mirati servizi di prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio. Nel tardo pomeriggio di lunedì 24 novembre, i militari della Stazione di Savignano sul Rubicone, all’interno del centro commerciale “Romagna Shopping Valley”, hanno arrestato in flagranza di furto aggravato Moldovan Tudor Iulius, nato in Romania, 38 anni, di fatto senza fisa dimora, disoccupato, censurato, per aver asportato, dopo aver divelto con ausilio di una carabinieritronchese la placca antitaccheggio, un giubbino da uomo del valore di 100 euro circa. La merce rinvenuta è stata restituita al legittimo proprietario. L’uomo, secondo le disposizioni del dottor Antonio Bartolozzi, Pm di turno, è stato trattenuto all’interno della camera di sicurezza della Stazione, in attesa del rito per direttissima svoltosi martedì 25 novembre che si è concluso con la convalida dell’arresto e la rimessa in libertà dell’arrestato, al quale è stata applicata la misura cautelare del divieto di soggiorno nella Provincia di Forlì – Cesena.

Inoltre nella nottata tra mercoledì 26 e giovedì 27 novembre, i carabinieri della stessa Stazione, durante un servizio perlustrativo, hanno denunciato in stato di libertà tre rumeni, uomini, di età compresa tra i 25 e i 28 anni, di cui due residenti nel sud Italia mentre il terzo è residente a Savignano, i quali a bordo di un’autovettura si aggiravano nel cuore della notte con fare sospetto nei pressi di abitazioni private in una zona periferica della città.

I tre soggetti sono stati trovati in possesso di un coltello serramanico con lama lunga 25 cm, e vari strumenti atti ad aprire o forzare serrature (cacciaviti, pinze, guanti da lavoro e torce), oggetti tutti posti sotto sequestro. L’autovettura inoltre è stata sottoposta a fermo amministrativo per non aver oblato immediatamente le contravvenzioni al Codice della Strada elevate al conducente. Si ritiene, dunque, con elevata probabilità, di aver impedito la commissione da parte degli stessi di reati contro il patrimonio, anche perché non hanno saputo fornire giustificazioni plausibili in merito alla loro presenza in quei luoghi e a quell’ora della notte.

Please follow and like us:
Anna Budini

Anna Budini

Anna Budini scopre il mondo del giornalismo nel 2004 nella redazione de La Voce di Romagna. Ha poi l'occasione di passare ai settimanali nazionali, inizia così a scrivere per Visto, ma nonostante la firma sul nazionale, scopre che la sua grande passione è la cronaca locale. Dal 2016 ha iniziato a scrivere per il Corriere della Sera di Bologna.

Lascia un commento