Davide De Zan, Tonina Pantani e il sindaco Roberto Buda

Davide De Zan, Tonina Pantani e il sindaco Roberto Buda

“A malincuore credo di chiudere il Museo. Mi sono stancata di pagare tutto”. Mamma Tonina affida sulle pagine di Facebook il suo sfogo sullo Spazio Pantani, il museo dedicato al campione di ciclismo Marco Pantani, a pochi passi dalla stazione ferroviaria.

“Fin dal 2006 ho l’impegno di mantenere in uno stato decoroso tutto lo spazio, senza avere un aiuto da nessuno…”. Un colpo della città di Cesenatico che potrebbe perdere un importante luogo tutto dedicato al Pirata: biciclette, dipinti, cimeli e pagine di giornali che hanno raccontato le sue imprese sportive.

Ora c’è solo da capire se quello di Mamma Tonina era solo uno sfogo in un momento di rabbia oppure se la sua intenzione potrebbe concretizzarsi. Se fosse vera l’ultima ipotesi di certo Cesenatico perderebbe un biglietto da visita importante sia per il turismo, ma anche per lo smantellamento di un luogo che vuole celebrare la memoria al campione.

Please follow and like us:
Anna Budini

Anna Budini

Anna Budini scopre il mondo del giornalismo nel 2004 nella redazione de La Voce di Romagna. Ha poi l'occasione di passare ai settimanali nazionali, inizia così a scrivere per Visto, ma nonostante la firma sul nazionale, scopre che la sua grande passione è la cronaca locale. Dal 2016 ha iniziato a scrivere per il Corriere della Sera di Bologna.

Lascia un commento