Dovrebbe essere un luogo inviolabile, dedicato al ricordo e nel quale entrare in punta di piedi. E invece nella giornata di ieri (sabato 25 novembre) quella ladipe è stata distrutta e presa di mira da alcuni vandali.

E’ successo nella piazzetta del Ricordi nel quartiere Madonnina a Cesenatico, dove la lapide dei quattro giovani deceduti nell’incidente stradale all’alba del 25 luglio 2001 è stata presa di mira e distrutta.

A terra, con il vetro rotto, la foto di Francesca Borgioli, Valentina Natali, Tamara Torresi e Alessandro Benvenuti. I quattro ragazzi persero la vita nello schianto sulla statale Adriatico all’altezza di Villamarina. Quell’auto sulla quale viaggiavano cinque giovani al ritorno da una serata in compagnia finì contro un palo della segnaletica; l’unica a salvarsi fu Sara Ciarapica.

Please follow and like us:

Lascia un commento