Il Comune di Cesenatico ha siglato un protocollo d’intesa con l’Azienda Unità Sanitaria Locale della Romagna e con l’Azienda Servizi alla Persona del Distretto Cesena Valle Savio per la definizione delle attività propedeutiche alla realizzazione di un impianto sportivo polivalente.

L’area individuata del Comune di Cesenatico per la progettazione di un grande impianto sportivo all’aperto è stata individuata nella frazione di Villamarina, in adiacenza al nuovo polo scolastico.

Il prossimo 20 febbraio il Comune di Cesenatico presenterà al bando regionale per gli impianti sportivi un progetto da 1.000.000,00 di euro (finanziabile al 50% dalla Regione Emilia Romagna) per la realizzazione di un impianto sportivo polivalente che comprenderà: un circuito da 1,6 km adatto per la pratica del ciclismo su strada, del podismo, del pattinaggio su strada, handbike e altre discipline all’aperto. Un percorso su sterrato per MTB e un pacchetto servizi con 200 mq di superfici adatte per spogliatoi, magazzini, infermeria ed altro. L’ampiezza complessiva dei terreni è di 95.677 mq, i quali sono compresi fra via Litorale Marina e la Strada Statale 16 Adriatica.

La proprietà delle suddette aree, non è attualmente nella piena disponibilità dell’amministrazione comunale, ma risulta distribuita fra i seguenti enti pubblici: Ausl Romagna, per complessivi 36.443 mq; Asp Valle Savio, per complessivi 35.975 mq; Anas per 2.308 mq.

Il Protocollo di Intesa viene stipulato nell’ambito degli interessi istituzionali degli Enti partecipanti e ai fini dell’attuazione degli interventi e delle azioni propedeutiche all’assunzione, con unanime consenso delle Parti, di specifico accordo di programma ai sensi dell’art. 60 della L.R. n. 24 del 2017.

L’accordo di programma suddetto ha la finalità di definire le condizioni di equilibrio economico fra le parti al fine di consentire l’acquisizione, da parte del Comune di Cesenatico, delle aree individuate per la realizzazione dell’impianto sportivo, valorizzando al contempo il patrimonio immobiliare di proprietà di Ausl Romagna e Asp Valle Savio, naturalmente in coerenza con il sistema della pianificazione sovraordinata e compatibilmente con i principi della sostenibilità.

«Si tratta del primo atto – commenta il sindaco Gozzoli – per avviare un progetto ampio che non coinvolge solamente i terreni interessati dalla futura costruzione dell’impianto sportivo ma che valorizzerà diverse aree dei tre enti con la sola finalità di perseguire l’interesse pubblico in svariati ambiti: sportivo, sociale e sanitario. Ringrazio Usl e Asp con i quali da mesi siamo al lavoro, sono convinto che la strada intrapresa porterà numerosi vantaggi alla nostra comunità e agli Enti coinvolti».

«Questo accordo – afferma Franco Falcini direttore amministrativo dell’Ausl Romagna – rappresenta un esempio importante di stretta collaborazione istituzionale e consentirà all’Azienda di valorizzare il proprio patrimonio immobiliare allo scopo di finanziare programmi di investimento a favore delle strutture sanitarie presenti in questo territorio».

«Pur non avendo competenze territoriali specifiche nel Comune di Cesenatico – afferma Alen Balzoni Presidente dell’Asp Cesena Valle Savio – Asp vede con soddisfazione la possibilità di valorizzare i propri immobili, nell’ambito di un progetto pubblico molto importante per l’intero comprensorio cesenate».

Please follow and like us:
Anna Budini

Anna Budini

Anna Budini scopre il mondo del giornalismo nel 2004 nella redazione de La Voce di Romagna. Ha poi l'occasione di passare ai settimanali nazionali, inizia così a scrivere per Visto, ma nonostante la firma sul nazionale, scopre che la sua grande passione è la cronaca locale. Dal 2016 ha iniziato a scrivere per il Corriere della Sera di Bologna.

Lascia un commento