Foto Marina CarliniSabato 24 febbraio (ore 18) alla galleria d’arte Leonardo Da Vinci (via Anita Garibaldi 3) la fotografa Marina Carlini presenta il suo libro fotografico «La Tratta, antico mestiere del mare». E’ un’ opera che racchiude le immagini della mostra allestita ad aprile 2016 al Museo della Marineria, un piccolo pezzo di un racconto di vita di un mestiere, quello della pesca alla Tratta o Sciabica, che si praticava all’inizio del ‘900. Molto utilizzata nell’immediato dopoguerra, quando con le barche ancora distrutte e il pericolo delle mine la pesca d’altura stentava a riprendersi, la tratta fu praticata in forma organizzata da alcune famiglie e infine anche come pesca da diporto, fino a quando non fu vietata all’inizio degli anni Settanta. Ora questo tipo di pesca non è più in uso, ma rivive ogni anno in estate sulla spiaggia di Cesenatico e trasforma i turisti incuriositi in pescatori che si uniscono tra le urla e gli sforzi ai nostri pescatori.

«Nell’estate del 2015 ho partecipato per la prima volta alla rievocazione della pesca alla tratta a Cesenatico in compagnia degli ‘Amici delle vele al terzo’ di Ponente – racconta Marina – Con queste persone meravigliose si è creato un legame indissolubile, sono così diventata la loro mascotte e per me è un grande onore far parte del loro gruppo. Raccontare la Tratta coi miei occhi è stata una bellissima sfida – continua l’autrice – Alzarsi all’alba, partire in barca insieme a loro, vivere i colori, le luci, l’atmosfera che si respira, documentare un pezzo di storia della vita del mare, del nostro mare, raccontarla a chi non la conosce, mi ha aperto il cuore, e ogni volta che la racconto attraverso queste immagini rivivo quei momenti magici, pieni di bellezza, di amicizia e di storia».

Il libro è edito da Digibook Venezia. Dopo Cesenatico il libro sarà presentato in tutta Italia e in Europa, nei paesi del patto di Visegrad (Repubblica Ceca, Slovacchia, Ungheria e Polonia). L’evento si avvale del patrocinio del Comune di Cesenatico.

Anna Budini

Anna Budini

Anna Budini scopre il mondo del giornalismo nel 2004 nella redazione de La Voce di Romagna. Ha poi l'occasione di passare ai settimanali nazionali, inizia così a scrivere per Visto, ma nonostante la firma sul nazionale, scopre che la sua grande passione è la cronaca locale. Dal 2016 ha iniziato a scrivere per il Corriere della Sera di Bologna.

Leave a Reply