E’ successo intorno alle 8.30, poco prima della salita del Barbotto. Esattamente a Piandispino.

Qualche ignoto ha cosparso un tratto di strada dove sarebbe passato il lungo serpentone della Nove Colli di numerosi e piccoli chiodi. Così all’arrivo di un gruppo di circa 250 ciclisti è stata la catastrofe. Copertoni bucati, ritiri e polemiche.

La macchina organizzativa della granfondo ha cercato di far fronte all’”emergenza”, anche se i circa cento copertoni disponibili non sono bastati ai numerosi malcapitati. Tra questi anche Ivan Basso che ha poi deciso di ritirarsi.

Please follow and like us:

Lascia un commento