«Un mese solo per dimostrare alla politica che siamo determinati e organizzati: 1.600 Comuni italiani coperti direttamente dai cittadini promotori per raccogliere i moduli nel mese di agosto, contarli e prepararli, pronti a richiedere i primi di settembre di essere ascoltati da una delle due Camere. La libertà la conquisteremo noi genitori, per amore di tutti i figli».

E’ quello che scrive su Facebook il comitato Libertà di Scelta, l’unione di decine di realtà italiane tra associazioni, gruppi di genitori o semplici cittadini che si battono per la libertà di vaccinazione e contro l’obbligo previsto dalla legge Lorenzin per l’iscrizione a scuola. Il comitato ha presentato la proposta di legge di iniziativa popolare «Sospensione dell’obbligo vaccinale per l’età evolutiva». Ora è partita la raccolta di firme che, per leggi a carattere nazionale da presentare in Parlamento, dovranno essere almeno 50mila.

E tra i 1.600 Comuni interessati dalla raccolta firme c’è anche Cesenatico. Infatti da oggi (mercoledì 4 luglio) tutti coloro che desiderano firmare la proposta di iniziativa popolare contro l’obbligo vaccinale possono recarsi all’Urp del Comune di Cesenatico (via Marino Moretti) e richiedere il modulo da firmare. Possono firmare solo i residenti nel Comune di Cesenatico, per i non residenti devono avere il certificato elettorale.

Gli uffici Urp sono aperti al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.00, sabato dalle 10 alle 12. Il giovedì anche dalle 15.30 alle 17.

Please follow and like us:
Anna Budini

Anna Budini

Anna Budini scopre il mondo del giornalismo nel 2004 nella redazione de La Voce di Romagna. Ha poi l'occasione di passare ai settimanali nazionali, inizia così a scrivere per Visto, ma nonostante la firma sul nazionale, scopre che la sua grande passione è la cronaca locale. Dal 2016 ha iniziato a scrivere per il Corriere della Sera di Bologna.

Lascia un commento