Doveva essere una cerimonia di premiazione in Comune per due turisti tedeschi fedeli a Cesenatico da ben 37 anni. Era tutto pronto per ricevere in Municipio i coniugi Sabine e Jürgen Eberz ma a volte il destino è crudele e di difficile comprensione.


Il giorno prima della cerimonia Jürgen è deceduto in spiaggia a causa di un arresto cardiaco che non gli ha lasciato scampo. La moglie Sabine – che ama Cesenatico e che parla un ottimo italiano – ha comunque voluto incontrare il Sindaco Matteo Gozzoli che l’ha ricevuta nel suo ufficio per porgerle le più sentite condoglianze e per consegnarle la targa e la pergamena che avrebbe dovuto ritirare insieme al marito.

Sabine che, come il marito, proviene da un paese nei pressi di Colonia, si è intrattenuta a lungo con il Sindaco e il dirigente al Turismo Claudio Ceredi.Hanno scambiato diverse opinioni sulle cose da migliorare per quanto riguarda l’accoglienza turistica e sugli aspetti invece che fanno di Cesenatico una delle città più apprezzate dalla nostra cosa. Prima di tornare all’hotel Villa Tina, dove la signora si intratterrà ancora alcuni giorni per espletare le pratiche burocratiche necessarie al rimpatrio della salma, il Sindaco si è fatto promettere che la signora non abbandoni la sua seconda casa.

Afferma il Sindaco: “Sono profondamente dispiaciuto per ciò che è accaduto, avevo incontrato i coniugi Eberz alcuni giorni fa in occasione dell’inaugurazione del murale la Vita circolare dell’artista Luca Barcellona e avevamo scambiato alcune parole. Ho voluto quindi incontrare la signora Sabine per esprimere la mia personale vicinanza.
Ho potuto constatare che, nonostante il grave lutto, Sabine è una donna forte e l’Amministrazione di Cesenatico l’aspetta per l’estate 2019.”

Please follow and like us:
Alessandro Mazza

Alessandro Mazza

Mi piace farmi gli affaracci vostri!

Lascia un commento