Giovedì 12 dicembre (ore 16) al Museo della Marineria di Cesenatico (via Armellini), organizzato dall’Università per gli Adulti, si terrà l’appuntamento di poesia e musica “Spigolature Romagnole”:
poesie di Mino Casali, Alberto Monti, Bruno Polini; accompagnamento musicale di Terzo Gusella e Giorgio Morigi.

Il dialetto era la lingua madre di molti italiani fino a cinquanta/sessanta anni fa e la lingua italiana invece era quella che si imparava a scuola. Oggi la situazione è diversa, e anche se in Italia esistono moltissimi dialetti, non sono quasi più parlati né in famiglia, né con gli amici. Eppure, molti dialetti italiani sono delle vere lingue plasmate nei secoli dai diversi popoli della penisola, e sono un vero patrimonio linguistico tutelato dall’Unesco come minoranze linguistiche. La lingua romagnola è una lingua romanza, appartenente al gruppo gallo-italico parlato nell’Italia Settentrionale . La vecchia lingua romagnola rappresenta tuttora un patrimonio insostituibile e inestimabile di cultura e di civiltà. Essa non si configura come un sottoprodotto volgare dell’italiano, bensì come un complesso di parlate, presumibilmente influenzate dalle parlate preesistenti la conquista romana.

L’iniziativa è organizzata dall’Università per gli Adulti in collaborazione con il Centro Sociale Anziani e il Comune di Cesenatico.

Please follow and like us:
Anna Budini

Anna Budini

Anna Budini scopre il mondo del giornalismo nel 2004 nella redazione de La Voce di Romagna. Ha poi l'occasione di passare ai settimanali nazionali, inizia così a scrivere per Visto, ma nonostante la firma sul nazionale, scopre che la sua grande passione è la cronaca locale. Dal 2016 ha iniziato a scrivere per il Corriere della Sera di Bologna.

Lascia un commento