In seguito all’ordinanza del Ministero della Salute di intesa con il presidente della Regione Emilia Romagna, sulle misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Coronavirus, la Diocesi di Cesena-Sarsina adotta le seguenti disposizioni, con un comunicato firmato e dal vicario generale monsignor Pier Giulio Diaco.

  • Ci si attenga sempre a criteri di prudenza, evitando in ogni modo concentrazione di persone in volumi ristretti e per lungo tempo. Le chiese rimangono aperte al culto e alla preghiera individuale, non a gruppi, secondo le consuetudini.
  • Fino a nuova disposizione sono sospese le celebrazioni con grande afflusso di fedeli, come accade per le messe festive. In sostituzione del precetto festivo, i fedeli dedichino un tempo conveniente alla preghiera e alla meditazione, eventualmente anche aiutandosi con le celebrazioni trasmesse tramite radio e televisione
  • Le messe feriali, se sono partecipate da pochi fedeli, si possono celebrare in spazi larghi
  • Per i funerali, qualora il numero dei partecipanti sia elevato, si suggerisce di limitarsi al rito delle esequie nella forma più breve
  • Nelle Messe non si scambi il segno di pace e si consigli ai fedeli di ricevere la Comunione sulla mano, e non in bocca
  • Si tolga l’acqua benedetta dalle acquasantiere
  • Le benedizioni pasquali sono sospese fino al 1° marzo
  • Per questa settimana sono sospesi gli incontri di catechismo e dei gruppi parrocchiali, le attività di oratorio, di dopo-scuola, sportive, teatrali, cinematografiche e ogni genere di aggregazione
  • Il Mercoledì delle Ceneri sono sospese tutte le celebrazioni. Sarà inviata una preghiera per ricordare in casa l’inizio della Quaresima e dedicare un congruo tempo alla preghiera in famiglia, ricordando in particolare i malati, quanti sono colpiti dal Coronavirus e quanti in modi diversi si adoperano per limitarne le conseguenze, in particolare il personale sanitario e di ricerca scientifica. Sarà possibile seguire la Messa trasmessa dalla televisione
  • I Centri d’ascolto della Caritas diocesana e parrocchiale sono chiusi. Previo accordo telefonico possono essere fissati colloqui strettamente necessari in questa settimana
  • Le eventuali (solo se necessarie) distribuzioni alimentari avvengano per singolo appuntamento, mentre sono sospese le distribuzioni di vestiti
  • Le mense parrocchiali predispongano la fornitura di pasti in porzioni singole e “d’asporto”
  • Il ritiro spirituale del Clero, programmato per giovedì 27 febbraio a Longiano, e la veglia diocesana di Quaresima per i giovani a Santa Maria Goretti sono rimandati a data da destinarsi.
 
 
 
Please follow and like us:
Anna Budini

Anna Budini

Anna Budini scopre il mondo del giornalismo nel 2004 nella redazione de La Voce di Romagna. Ha poi l'occasione di passare ai settimanali nazionali, inizia così a scrivere per Visto, ma nonostante la firma sul nazionale, scopre che la sua grande passione è la cronaca locale. Dal 2016 ha iniziato a scrivere per il Corriere della Sera di Bologna.

Lascia un commento