Regalare dei fiori a domicilio alla persona amata è uno dei gesti più nobili che si possa fare. Un fiore è un regalo gradito sempre in qualsiasi occasione ma il regalo diventa ancora più speciale se si conosce il significato del fiore che stiamo donando.

Il Galateo dei fiori nasce probabilmente nell’Ottocento quando l’espressione dei propri sentimenti passava attraverso un omaggio floreale, la cui composizione era spesso dettata da schemi prestabiliti. Generalmente un singolo fiore è indicato solo per la persona amata come simbolo di affetto.

Una singola rosa di colore rosso, (il colore della passione), manifesta l’ardore dell’amore, ma anche un fiore, semplice ma spontaneo nel dono può sortire il medesimo effetto; l’importante è che sia un gesto genuino e naturale, magari raccogliendo una viola o una margherita sul ciglio di un sentiero.

Ecco cinque motivi per cui è importante regalare un mazzo di fiori ed affidarsi a professionista della consegna fiori Colvin.

1 – Per celebrare al meglio un’occasione importante

Regalare un mazzo di fiori è un’occasione da non farsi sfuggire durante momenti importanti come l’anniversario di matrimonio. Se è vero che probabilmente non saranno un dono originale, i fiori sono sempre capaci di emozionare, soprattutto se opti per fiori diversi dal solito o per composizioni floreali creative e inedite.

2 – Per feste e ricorrenze da calendario

Le feste tradizionali, come San Valentino, la Festa della Mamma o la Festa della Donna, sebbene forse il gesto sia un po’ scontato, sono sempre occasioni giuste per regalare dei fiori. Cosa può fare la differenza? La scelta dei fiori donati (evita le classiche rose in queste occasioni da calendario) e l’accortezza di accompagnare il mazzo con un dolce bigliettino contenente una sorprendente dedica.

3 – Per corteggiare

I fiori aiutano a corteggiare e a rinnovare l’amore che si prova per la persona che abbiamo accanto. I fiori sono un romantico ed elegante messaggio d’amore e, come nel caso delle classiche rose rosse, possono simboleggiare anche passione ardente e desiderio o, quando regaliamo le rose gialle, gelosia. In ogni caso, sono quasi sempre un gesto carino con cui corteggiare e coccolare una donna con raffinatezza.

4 – La disparità

Se offrite un mazzo di fiori di una singola specie, non esagerate nel numero, l’importante è che siano dispari. Va bene una rosa per la persona amata, tre sembrano poche, meglio sette, undici sono l’ideale; regalare grandi mazzi di fiori al di là dell’apparente impatto visivo, non è di buon gusto, soprattutto se sono particolarmente ingombranti, preferire un piccolo bouquet.

5 – Le nozze

Secondo il galateo, i fiori sono gli unici “gioielli” consentiti nel giorno delle nozze, e il bouquet dovrebbe essere acquistato dallo sposo e consegnato alla sposa la mattina stessa delle nozze. Sempre secondo il galateo nei matrimoni formali, devono essere applicati il garofano bianco o la gardenia sulla giacca del tight o dell’abito scuro del padre che accompagna la figlia all’altare, così come all’occhiello dello sposo, dei testimoni e dei parenti degli sposi. Deve rappresentare un’intesa cromatica di fiori e tralci ornamentali che sappia esprimere tutto l’augurio di spessore, stabilità e durevolezza dell’unione matrimoniale.

 
 
Please follow and like us:
Follow by Email
Facebook
Twitter
Anna Budini

Anna Budini

Anna Budini scopre il mondo del giornalismo nel 2004 nella redazione de La Voce di Romagna. Ha poi l'occasione di passare ai settimanali nazionali, inizia così a scrivere per Visto, ma nonostante la firma sul nazionale, scopre che la sua grande passione è la cronaca locale. Dal 2016 ha iniziato a scrivere per il Corriere della Sera di Bologna.

Lascia un commento