L’oggetto della lettera, pervenuta anche a tutti gli albergatori della riviera romagnola, è chiaro: verifica disponibilità per ospitare personale sanitario nell’ambito dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.

In pratica, la Regione Emilia Romagna ha richiesto ai Comuni, in via preliminare, di verificare se sui territori di competenza sia possibile reperire soluzioni alloggiative per il personale sanitario, specialmente per eventuali unità di supporto provenienti da altre Province o Regioni.

Di fatto – spiega la Regione – “ogni Comune deve ricercare, sul territorio di propria competenza, eventuali soluzioni” che saranno poi comunicate all’Agenzia Regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile.

E, poiché si tratta di alloggi, normale rivolgersi in primis agli albergatori che, spiega la lettera, dovranno comunicare “eventuali disponibilità di camere o strutture, unitamente ai costi con i quali tali servizi potranno essere resi, al fine di poter permettere alla Regione di condurre valutazioni in ordine alla congruità del costo delle strutture e poterne, quindi, valutare l’eventuale utilizzo”.

Sostieni livingcesenatico con una piccola donazione!

 
Please follow and like us:

Lascia un commento