Il Consiglio Comunale ha approvato con 12 voti favorevoli e 5 astenuti l’accordo di programma per la realizzazione di un impianto sportivo polivalente all’aperto situato a Villamarina e altre opere pubbliche.

Si tratta dell’atto successivo alla delibera approvata nell’agosto 2019 con cui era stata approvata la variante urbanistica necessaria alla realizzazione delle opere.

Ora l’accordo ha l’obiettivo di definire i termini di acquisizione dei terreni, che non sono quindi oggetto di compravendita tra Enti pubblici ma sono oggetto di un’operazione urbanistica di ampia portata che comprende sia valorizzazione sia la cessione/acquisizione di alcune aree e/o immobili di proprietà degli Enti, tutto ciò con la finalità di arricchire la città pubblica.

Va ricordato che il Comune di Cesenatico nell’estate 2018 aveva ottenuto un importante finanziamento dal bando sport della Regione Emilia-Romagna per la realizzazione di un ciclodromo.

Finanziamento pari a 499.997,50 euro (50% della spesa complessiva) e per la realizzazione dell’opera era stata individuata un’ampia area di proprietà pubblica posta tra la S.S. 16 e via Litorale Marina, in prossimità del polo scolastico e del centro sportivo comunale esistente.

L’area complessivamente misura 95.677 mq, di questi 20.951 mq sono già di proprietà comunale mentre i restanti 70.000 mq sono di proprietà di due enti pubblici Ausl Romagna e Asp Cesena – Valle Savio.

L’accordo prevede la cessione a favore del Comune di Cesenatico delle aree situate a Villamarina (oltre 70.000 mq) e di un’area di 13.450 mq situata nella frazione di Bagnarola a fronte di una serie di operazioni a favore di Ausl Romagna e Asp Cesena-Valle Savio che comprendono: valorizzazione urbanistica di terreni, cessione di terreni e la permuta di un terreno edificabile già inserito dal Comune nel piano delle alienazioni immobiliari.

Nello specifico l’accordo è finalizzato all’acquisizione, da parte del Comune di Cesenatico, dei terreni di proprietà di Ausl Romagna e di Asp Cesena Valle Savio in località Villamarina da destinarsi alla realizzazione di un impianto sportivo polivalente all’aperto e dei terreni di proprietà di Ausl Romagna in località Bagnarola da destinarsi al potenziamento del parco urbano esistente.

Nell’accordo il Comune cede ad Ausl Romagna un’area di oltre 6.500 mq a confine con la piscina comunale e il parco destinata a futuri ampliamenti dell’ospedale Ginesio Marconi di Cesenatico, viene inoltre riconosciuto il cambio d’uso in residenziale dell’immobile di proprietà Ausl situato in largo S. Giacomo (982 mq), la trasformazione di un’area a Bagnarola di proprietà Ausl di 4.100 mq e infine il Comune cede un’area edificabile di 404 mq situata in via Mazzini già all’interno del piano delle alienazioni.

Il Comune acquisisce da Asp Cesena Valle Savio la proprietà di 35.975mq di area situata a Villamarina a fronte della trasformazione di un’area di 4.900mq di proprietà di Asp Cesena Valle Savio situata a Villamarina che potrà essere trasformata in parte in residenziale, parte in verde privato, parte in verde pubblico e una zona a parcheggio pubblico.

Visto che la maggior parte dei terreni dei due Enti situati a Villamarina avevano una destinazione produttiva, l’esito finale dell’accordo produce un incremento di dotazioni pubbliche pari a 29.466 mq e un decremento di 11.679 mq in termini di previsioni insediative riconosciute dai precedenti piani regolatori.

Oltre 70.000 mq saranno destinati a impianto sportivo, 5.550 mq andranno ad incrementare i servizi ospedalieri, 5.482 i mq di residenziali riconosciuti a fronte di una decremento delle aree produttive pari a 17.161 mq.

Tutte le operazioni descritte sono scaturite dal lavoro di una Commissione per la valutazione tecnico-estimativa degli immobili oggetto di cessione e/o valorizzazione composta da un rappresentante di ciascuno dei tre Enti coinvolti, tale organismo tecnico è stato presieduto dall’ing. Roberto Maria Brioli.

Conclusi i lavori estimativi il tutto è stato inviato all’Agenzia del Demanio per l’espressione di parere di congruità, parere la stessa Agenzia del Demanio ha successivamente dichiarato di non dover esprimere in quanto non necessario.

“La delibera approvati ieri in Consiglio comunale – commenta il Sindaco Gozzoli – rappresenta un passaggio fondamentale per dare concretezza al progetto del ciclodromo, con questo atto avremo quindi la possibilità di concludere i progetti e dare l’avvio alle gare d’appalto nei prossimi mesi e inoltre viene definito un progetto di più ampia portata con finalità pubbliche di grande rilievo.

Dotare l’ospedale Marconi di nuovi spazi per ampliamenti e nuovi servizi futuri è qualcosa di strategico, così come reperire nuove dotazioni pubbliche nella frazione di Bagnarola va nella direzione di fornire una risposta ad un’area con pochi spazi per la collettività. Ringrazio gli Enti per la grande collaborazione dimostrata e tutti i tecnici che hanno lavoro al progetto che ci permette di valorizzare al meglio dei beni pubblici mettendoli a sevizio della nostra comunità”.

Sostieni livingcesenatico con una piccola donazione!

 
 
 
Please follow and like us:
Alessandro Mazza

Alessandro Mazza

Mi piace farmi gli affaracci vostri!

Lascia un commento