Il pericolo adesso sono le “seconde case”. Con un clima già estivo (oggi termometro, per la prima volta, attorno ai 20°) è probabile che qualcuno, in questo fine settimana di Pasqua, provi ad evadere dal Tso delle città per raggiungere la riviera. E Cesenatico, che ospita sul suo territorio comunale tante “seconde case”, sarà una delle mete più ambite.

Per arginare l’esodo dei furbetti, come ha annunciato ieri il sindaco Gozzoli, da oggi sull’intero territorio comunale saranno intensificati i controlli con l’ausilio di tre pattuglie della polizia municipale che affiancheranno la task force formata da Carabinieri, Polizia Stradale e Guardia Finanza. Previsti presidi anche all’uscita delle arterie di maggior percorrenza e ai caselli dell’autostrada A14, così come sono in programma controlli più intensi a ridosso dei parchi e delle spiagge. Grande attenzione anche alle auto-certificazioni che, lo ricordiamo, devono contenere motivazioni plausibili e dimostrabili, in linea con quelle previste dal decreto.

Sostieni livingcesenatico con una piccola donazione!

 
 
 
Please follow and like us:

Lascia un commento