Sono sedici, ma avrebbero potuto essere molti di più. Perché il loro messaggio, interpretato in un emozionante video-clip, è il grido di aiuto di un’intera categoria. Quella dei commercianti, dei baristi e dei ristoratori del centro di Cesenatico che, da oltre un mese – messi in quarantena dal Decreto “tutti a casa” – hanno dovuto abbassare la loro saracinesca.

Oggi, uniti ma distanti, con il supporto di Living Cesenatico, hanno deciso per la prima volta di unirsi per una campagna di sensibilizzazione che punta a far capire l’importanza del loro lavoro. In un video di oltre due minuti, ognuno recitando una frase, hanno lanciato alla città un messaggio di riflessione: “Per tornare ad alzare le nostre serrande, ad accendere le nostre insegne e a brindare nei nostri bar – spiegano rivolgendosi ai cittadini di Cesenatico – abbiamo bisogno di voi. Quando tutto sarà finito la nostra economia dovrà ripartire con rinnovato slancio. Altrimenti il deserto di oggi diventerà uno scenario tragicamente familiare”.

Dopo la raccomandazione a “limitare le spese sulle grandi piattaforme online, acquistando solo quello che è strettamente necessario”, l’appello più importante: “Quando l’emergenza sarà finita e le attività cominceranno a riaprire, mantenere la ricchezza all’interno del nostro comune sarà una necessità vitale, l’unico modo per tornare ad essere quello che siamo sempre stati: una città viva con le insegne sempre accese”.

“Una città gioiosa e dinamica che ha insegnato al mondo la cultura dell’ospitalità. Una città che non ha paura delle sfide – prosegue il messaggio – ma che, questa volta, ha bisogno di voi”.

Poi l’appello conclusivo: “Tornate ad acquistare nei nostri negozi, a fare l’aperitivo nei nostri bar e a cenare nei nostri splendidi ristoranti. Confidiamo nel vostro aiuto. E in cambio torneremo a darvi, ogni giorno, il nostro sorriso”.

A prestare il volto e la voce a questo video che, da oggi, sarà diffuso su tutti i canali media e social, sono stati Alessandra e Samuela (del ristorante Vittorio), Cristina e Giorgia di Macrì, Agnese e Paolo dello Street Bar, Patrizia di Cocò, Elisa di Alloro, Viviana del Kiwi, Grazia di Wall Street sport & sportwear, Marco della Boutique Franca Uomo/Donna, Katia di Yamamay, Stefania e Simone del Pastificio Bolognese, Massimo dell’Osteria del pesce fresco, Roberta della Profumeria Arianna, Sabina della boutique donna Egoist 97, Cristina della Boutique Sabbia, Gianluca del Ristorante Pippo e Valentina e Filippo del pub Bodeguilla.

Sostieni livingcesenatico con una piccola donazione!

 
 
 
Please follow and like us:

Lascia un commento