L’Assessorato al Turismo e Commercio della Regione Emilia Romagna ha emanato una nuova ordinanza balneare straordinaria.

La stagione balneare 2020 è compresa tra il 23 maggio 2020 e il 31 dicembre 2020; la stagione balneare estiva è compresa fra il 23 maggio 2020 e il 25 ottobre 2020; l’attività balneare è compresa fra il 13 giugno e il 13 settembre 2020.

Relativamente ai SERVIZI DI RISTORAZIONE-BAR PRESENTI NEGLI STABILIMENTI BALNEARI – che naturalmente dovranno rispettare l’apposito protocollo regionale – sarà consentito il posizionamento di tavoli ed ombrelloni anche nelle aree cosiddette polifunzionali, al fine di ampliare l’area di somministrazione privilegiando l’utilizzo degli spazi all’aperto.

Per quanto riguarda le SPIAGGE LIBERE, saranno tutte dotate di APPOSITA CARTELLONISTICA PLURILINGUE RIPORTANTE LE CONDOTTE DA TENERE sia in spiaggia che in acqua.

IL SERVIZIO DI VIGILANZA sarà garantito per tutte le spiagge libere in forma “dinamica” dal personale del corpo di Polizia locale, valutando l’opportunità, qualora se ne presentasse la necessità, di prevedere la presenza di “steward” nelle aree libere a maggior afflusso.

Le spiagge libere a maggior afflusso e frequentazione saranno anche quest’anno dotate di SERVIZIO DI SALVAMENTO.

Sarà garantita la fruibilità delle AREE CANI individuate lo scorso anno. Si ricorda che l’utilizzo di tali aree è consentito dall’alba al tramonto nel periodo compreso tra il secondo fine settimana (sabato e domenica) di giugno e il secondo fine settimana (sabato e domenica) di settembre.

Saranno disposte idonee misure di PULIZIA delle spiagge libere, in particolare quelle in cui è consentito l’accesso di animali.

Al fine di evitare assembramenti, sarà VIETATO LO STAZIONAMENTO DEI BAGNANTI SULLA BATTIGIA.

Sostieni livingcesenatico con una piccola donazione!

 
 
 
Please follow and like us:
Anna Budini

Anna Budini

Anna Budini scopre il mondo del giornalismo nel 2004 nella redazione de La Voce di Romagna. Ha poi l'occasione di passare ai settimanali nazionali, inizia così a scrivere per Visto, ma nonostante la firma sul nazionale, scopre che la sua grande passione è la cronaca locale. Dal 2016 ha iniziato a scrivere per il Corriere della Sera di Bologna.

Lascia un commento