Il Movimento 5 Stelle di Cesenatico chiede “meno propaganda e più attenzione al mondo della scuola”. Lo scorso 23 luglio, in previsione del prossimo consiglio comunale di giovedì 30 luglio, il Movimento 5 Stelle ha depositato un’interpellanza per capire qual è la situazione a Cesenatico per la ripresa della scuola a settembre.

“Un primo risultato l’interpellanza l’ha già ottenuto, dopo mesi di dirette Facebook e comunicati stampa l’amministrazione comunale ha detto finalmente qualcosa sulla scuola rasserenando famiglie e studenti – intervengono i consiglieri pentastellati Giuliano Fattori e Jessica Amadio – L’interpellanza ha l’obbiettivo di comprendere il lavoro e la valutazione fatta dagli uffici comunali e dal responsabile della sicurezza per la prevenzione e protezione in merito all’applicazione delle linee guida pubblicate dal Comitato Tecnico Scientifico: a Cesenatico esistono criticità per le scuole? Esiste la necessità di utilizzare altre sale o strutture alternative al fine di garantire l’applicazione del distanziamento richiesto? Quale lavoro e’ stato messo in atto per garantire il servizio del trasporto scolastico? Si tratta di un lavoro importante, che deve essere fatto in tempi rapidi, su un tema che in questi mesi sarebbe dovuto essere condiviso con l’intero consiglio comunale e con la città”.

“La complicata stagione turistica e un bilancio difficile da gestire non deve far passar in secondo piano uno degli argomenti più sentiti per le famiglie di Cesenatico: l’istruzione e la socialità per i tanti studenti che sono a casa dallo scorso febbraio – continuano i consiglieri – E’ necessario rimettere al centro delle decisioni i bambini, pertanto al sindaco, che è già in campagna elettorale, chiediamo meno proclami e foto sui giornali ma di relazionare ai genitori quali sono le eventuali criticità nelle scuole e come sono state risolte per garantire a settembre un ritorno a scuola”.

Sostieni livingcesenatico con una piccola donazione!

 
 
 
 
 
 
Please follow and like us:
Anna Budini

Anna Budini

Anna Budini scopre il mondo del giornalismo nel 2004 nella redazione de La Voce di Romagna. Ha poi l'occasione di passare ai settimanali nazionali, inizia così a scrivere per Visto, ma nonostante la firma sul nazionale, scopre che la sua grande passione è la cronaca locale. Dal 2016 ha iniziato a scrivere per il Corriere della Sera di Bologna.

Lascia un commento