Aspettando la mitica Mille Miglia, che transiterà da Cesenatico il prossimo 23 ottobre, un gustoso “antipasto” di auto storiche è in programma questo weekend con il transito per la nostra città del trentesimo Gran Premio Nuvolari.

La manifestazione internazionale di regolarità – nata per onorare il mito di Tazio Nuvolari, lo sportivo che più di ogni altro ha segnato la storia dei motori del XX secolo – parte infatti oggi da Mantova.

Il Gran Premio, che rappresenta un importante segnale di ripartenza per tutto il comparto dell’automobilismo storico dopo il difficile periodo segnato dalla pandemia da Coronavirus, farà tappa in diverse località della Romagna, come Rimini, Cesenatico e Faenza.

In gara 150 equipaggi provenienti dai principali paesi europei: Austria, Germania, Gran Bretagna, Italia, Lussemburgo, Olanda, Repubblica di San Marino, Spagna e Svizzera. Ventotto le case automobilistiche al via: dalle italiane Alfa Romeo, Fiat, Lancia, Maserati, Ferrari e OM alle inglesi Triumph, Aston Martin, Jaguar e Bentley; dalle tedesche Mercedes, BMW e Porsche fino alle pursang francesi firmate Ettore Bugatti. Saranno 50 le vetture anteguerra che prenderanno parte alla manifestazione.

Questa 30ª edizione propone un percorso di 1.095 km che attraverserà 5 regioni e 12 province, lungo la direttrice Mantova-Rimini-Siena-Rimini-Mantova, quella che negli anni ha incontrato maggiormente il favore dei partecipanti.

A Cesenatico le “nonnine” a quattro ruote sono attese per oggi quando, dopo una sosta all’Autodromo di Modena, scenderanno verso la costa Adriatica per raggiungere nel pomeriggio la nostra città, dove si svolgerà la prima serata nella prestigiosa location del Grand Hotel Leonardo da Vinci. Seguirà il pernottamento a Rimini.

Tra gli equipaggi al via, oltre alla mitica auto di Tazio Nuvolari (l’Alfa Romeo 6C 1750 Gran Sport del 1930), da segnalare anche la presenza dell’austriaco Dieter Quester ex pilota di Formula 1 degli anni ’70 e testimonial di Red Bull che sarà al volante di una BMW Roadster del 1937. A vestire i colori di TAG Heuer sarà Carlo Vanzini, telecronista di Formula 1 per Sky, a bordo di una Fiat 124 Spider Abarth del 1973. Per il Gruppo Finservice saranno alla partenza l’AD Guido Rovesta su una Mercedes 190 SL del 1956 e Orazio Rigo su una Mercedes Pagoda SL 250 del 1967.

Sostieni livingcesenatico con una piccola donazione!

 
 
 
 
 
 
 
 
Please follow and like us:

Lascia un commento