Nei periodi in cui le temperature sono ai massimi, non c’è un componente nella casa che conti di più. Saper scegliere il giusto climatizzatore potrebbe significare la differenza tra comfort totale e mesi torridi e appiccicosi.

Se pensi di acquistare un climatizzatore di grandi dimensioni in grado di rappresentare un investimento per il futuro, hai bisogno che sia adatto ai tuoi spazi domestici.

In questa piccola guida vedremo tutti gli aspetti da tenere in considerazione prima di scegliere l’aria condizionata più adatta.

Tipi di aria condizionata

La prima cosa da valutare è decidere la tipologia di climatizzatore più adatto ai propri spazi ed esigenze. Le unità di condizionamento dell’aria sono disponibili in diverse forme e dimensioni – e prezzi.

Climatizzatori split

Questo tipo di aria condizionata è il più diffuso in commercio. Un condizionatore d’aria con sistema split prevede il posizionamento di un’unità a parete all’interno e di un’unità esterna collegata ad essa. Questo tipo di sistema è un’ottima scelta per una serie di motivi. Non solo richiede unicamente un piccolo foro per attraversare una parete e collegare le due unità, eliminando la necessità di qualsiasi grande lavoro strutturale, ma ha una doppia funzione, cioè raffreddamento d’estate e riscaldamento nei mesi invernali. Un’unità montata a parete ha dunque il vantaggio di essere efficiente dal punto di vista energetico, di facile installazione e versatilità.

Climatizzatori centralizzati

I sistemi di condizionamento d’aria centralizzati sono più comuni nelle case di recente costruzione o in quelle ristrutturate. Questo perché prevedono l’installazione di specifiche condutture che, nel caso di una casa vecchia, comportano un grande e dispendioso lavoro edilizio. Anche se tutto ciò poi si traduce in un ingente risparmio energetico, c’è da considerare che i costi iniziali sono elevati. Dovrai anche installare un compressore esterno. Se stai attraversando il processo di ristrutturazione della proprietà o non hai un limite nel tuo budget, un sistema di aria condizionata centralizzata potrebbe essere la soluzione adatta.

Climatizzatori portatili

I condizionatori portatili sono una comoda alternativa a un sistema di climatizzazione più grande e sono perfetti per per raffreddare più stanze o aree più piccole. Anche se il sistema portatile non è efficiente come il condizionatore centralizzato o split, può essere un’ottima opzione per chi affitta proprietà o tende a spostarsi spesso. Di solito, un condizionatore portatile ha un design più elegante per adattarsi all’arredamento della tua casa. Le ruote integrate facilitano il trasporto da una stanza all’altra e sono anche molto facili da controllare. Se hai bisogno di un’opzione conveniente e di qualcosa che puoi trasportare da una stanza all’altra, allora un condizionatore d’aria portatile fa per te.

Dimensioni della stanza e del climatizzatore

Forse il fattore più importante nella scelta del tuo climatizzatore è la dimensione della stanza. Se scegli un condizionatore troppo piccolo per una stanza, il sistema faticherà a mantenere confortevole la temperatura. Se il tuo condizionatore d’aria è troppo grande per la stanza, oltre ad aver sostenuto una spessa maggiore, rischierai di ottenere anche in questo caso una temperatura non adeguata, perché magari la stanza potrebbe raffreddarsi troppo presto senza il relativo smaltimento di umidità. Per questo è sempre consigliato rivolgersi ad una azienda specializzata in installazione climatizzatori che saprà fornire le giuste indicazioni per la scelta di una soluzione adeguata alle reali esigenze.

Impostazioni di velocità

La velocità della ventola nel tuo impianto di climatizzazione dovrebbe essere regolabile per consentirti di controllare quanta aria pulita scorrerà nella stanza. Se una stanza è particolarmente calda e soffocante, ad esempio, un’impostazione più alta ti consentirà di raffreddare la stanza molto più velocemente. Sarai anche in grado di trovare un’impostazione perfetta e più silenziosa per l’uso notturno, se necessario. Tra le cose da considerare infatti, c’è anche il livello di rumorosità dell’impianto in base alla finalità di utilizzo della stanza in cui è installato.

Altre funzionalità aggiuntive

Dai termostati remoti e intelligenti alle impostazioni di risparmio energetico, il tuo sistema AC può essere personalizzato in base alle tue esigenze. Se necessario, è possibile optare per un termostato remoto, ad esempio, il che significa che è possibile regolare le impostazioni della temperatura utilizzando un controller separato. Potresti anche essere in grado di risparmiare elettricità e denaro sulle tue bollette scegliendo l’opzione di risparmio energetico su alcuni modelli.

Quale condizionatore d’aria è il migliore?

Bene, l’unico modo per scoprirlo con certezza è fare la tua ricerca sui tipi di sistemi che abbiamo già menzionato e decidere quali possiedono i maggiori vantaggi per te e per la tua casa. Il condizionatore d’aria più adatto a te può dipendere da una serie di cose, tra cui la dimensione dello spazio che desideri raffreddare, il tuo budget e le funzionalità incluse.

Sostieni livingcesenatico con una piccola donazione!

 
 
 
 
 
 
 
 
Please follow and like us:

Lascia un commento