E’ una delle richieste più gettonate a tecnici, istituti bancari e imprese edili. Stiamo parlando del Superbonus, un’agevolazione prevista dal Decreto Rilancio che eleva al 110% l’aliquota di detrazione fiscale delle spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021, per specifici interventi in ambito di efficienza energetica, interventi antisismici, installazione di impianti fotovoltaici o delle infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici negli edifici.

Il consiglio. “Il bonus del 110% è destinato a chi aveva comunque intenzione di fare un intervento edilizio e ora può usufruire di presupposti più convenienti”, spiega Claudio Babini, titolare della ditta edile Telloli srl.

Il Superbonus prevede per ogni unità abitativa detrazioni per interventi:

  • Sismabonus: riduzione del rischio sismico con un tetto massimo di spesa detraibile di 96mila euro
  • Ecobonus: coibentazioni termiche e lavori annessi con un tetto massimo di spesa detraibile di 50mila euro
  • Impianti meccanici (riscaldamento) con un tetto massimo di spesa detraibile di 30mila euro
  • Infissi con un tetto massimo di spesa detraibile di 60mila euro
  • Impianti fotovoltaici con un tetto massimo di spesa detraibile di 48mila euro

Questi interventi sono detraibili al 110% in 5 anni e sono cedibili a terzi (istituti bancari, assicurazioni…).

Inoltre a completare le opere di ristrutturazione sussistono ancora le vecchie detrazioni per il recupero del patrimonio edilizio detraibili al 50% in 10 anni, anche questi cedibili a terzi.

Telloli srl si è strutturata per andare incontro alle esigenze dei clienti che vogliono usufruire del Superbonus. “Essendo una materia complessa – spiega Claudio Babini, titolare di Telloli srl – ci siamo organizzati con un team di professionisti (avvocati e commercialisti) che segue il cliente in una prima fase di studio, a titolo gratuito. In questa fase si valuta se esiste la fattibilità dell’intervento a livello legislativo e urbanistico e se si può rientrare nella detrazione del bonus 110%, anche attraverso le varie trattative con gli istituti di credito per i finanziamenti ponte e la cessione del credito finale”.

Successivamente inizia un’opera di controllo con asseverazioni e assicurazioni con i tecnici del committente/cliente: ingegnere, geometra, architetto e termotecnico per creare i vari step e procedere con la realizzazione dei lavori, “avendo la sicurezza di potere usufruire delle detrazioni fiscali”.

“Con l’organizzazione di Telloli srl i costi che il cliente perde sono minimi, ma c’è con la sicurezza di raggiungere l’obiettivo finale della detrazione fiscale“, conclude Claudio Babini.

Telloli srl si trova in via delle Querce 14 a Cesenatico – telefono 0547 75320 – 329 1552422 (amministratore Claudio Babini) – mail ediltel69@gmail.com.

messaggio promozionale

Sostieni livingcesenatico con una piccola donazione!

 
 
 
 
 
 
 
 
Please follow and like us:

Lascia un commento