Il progetto Okinawa nasce il 16 agosto 2015 dall’inventiva e dall’intraprendenza del titolare Angelino Lin. Luisa, la figlia di Angelino, ci spiega che l’idea di realizzare un ristorante giapponese a Cesenatico è nata dal padre dopo un’analisi di quello che mancava sul territorio, un confronto con i suoi amici sparsi in tutta Italia e la voglia di mettersi in gioco.

E al ristorante Okinawa ogni cosa è studiata nei minimi dettagli: dagli arredamenti in stile giapponese al menù curato da due chef, uno per la preparazione del sushi e sashimi e uno per i piatti della tradizione giapponese.

La formula del successo di questo ristorante giapponese è composta da 5 elementi:

  • L’accoglienza
  • Il servizio e la disponibilità verso il cliente
  • L’elegante location e la mise en place
  • Il cibo di qualità e il pesce fresco direttamente acquistato a Cesenatico
  • E… Angelino

Succede spesso che gli avventori del ristorante che arrivano credendo sia un all you can eat, rimangano perplessi quando gli viene spiegato che la formula proposta è un servizio alla carta con una scelta di più di 150 pietanze: “Qualcuno se ne va, ma quelli che rimangono spesso diventano nostri clienti, si affezionano ai piatti, al luogo e al personale e non possono più farne a meno tornando a mangiare fino a due volte a settimana”.

Un plus a favore del portafoglio del cliente è il menù sushi e il menù cucina dei piatti della tradizione, al costo di 14 euro (solo a pranzo).

Luisa, che ormai a tutti gli effetti ha preso la gestione del ristorante, racconta i piatti forti del menù.

  • Il Ramen da 2 anni una delle tante proposte culinarie dell’Okinawa, la tradizionale zuppa giapponese è già diventata un must
  • La Barca di Sushi e Sashimi una degustazione di pesce crudo (tonno, salmone, branzino, gamberi e pesce spada) accompagnato da varie tipologie di salse: soia, teriyaki, wasabi e zenzero
  • Gli Uramaki un piatto creato ad hoc da europei e americani, un cibo fusion che mescola lo stile giapponese ai gusti occidentali
  • Il Wagyù una bistecca di manzo che arriva direttamente dal Giappone. La sua peculiarità è il sapore intenso, rigorosamente cotta alla piastra.

Il tutto senza dimenticare una carta dei vini di qualità dal Franciacorta ai vini della Valdobbiadene per finire allo Champagne o al Sassicaia (vino rosso d’eccellenza che non ha niente da invidiare alle bolle del Don Perignon).

Non può mancare il servizio d’asporto e domicilio per un pranzo con gli amici o una cena a lume di candela tra le mura domestiche.

Ristorante Okinawa – viale Trento 34 – Cesenatico – telefono 0547 673522 – Facebook Instagram.

Sostieni livingcesenatico con una piccola donazione!

Please follow and like us:

Lascia un commento