Ieri in Emilia-Romagna si sono registrati 341 casi di positività in più rispetto al giorno prima, di cui 158 asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Nelle precedenti 24 ore i nuovi casi erano stati 337 su 6.660 tamponi. I tamponi effettuati ieri sono invece 13.344, circa il doppio, per un totale di 1.310.995. A questi si aggiungono anche 2.959 test sierologici.

Sono 11 i nuovi contagi collegati a rientri dall’estero, per i quali la Regione ha previsto due tamponi naso-faringei durante l’isolamento fiduciario se in arrivo da Paesi extra Schengen e un tampone se di rientro da Grecia, Spagna, Croazia, Malta e regioni della Francia. Due invece i casi positivi di rientro da altre regioni. L’età media dei nuovi positivi di ieri è 48,9 anni.

In provincia di Modena 45 positivi tra operatori e ospiti all’interno di due case di residenza per anziani. Nel Ferrarese, sono invece 16, 8 ospiti e 8 operatori, i casi individuati. Alcune positività nelle residenze per anziani sono emersi anche nel Bolognese e nel Parmense. Nei prossimi giorni proseguirà lo screening per testare ulteriori contatti, sia fra gli ospiti delle strutture, sia fra il personale.

Per quanto riguarda la situazione nelle province, i numeri più elevati si registrano in quelle di Bologna (69), Modena (61), Parma (58), Reggio Emilia (34), Ferrara (30), a Forlì (27), Rimini (26), Ravenna (14) e Piacenza (14).

I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 6.876 (203 in più di quelli registrati ieri). Purtroppo, si registrano due nuovi decessi, uno in provincia di Bologna (un uomo di 82 anni) e uno in quella di Ferrara (un uomo di 79 anni). Il numero totale sale dunque a 4.498.

Le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 6.522 (+158 rispetto a ieri), oltre il 95% dei casi attivi. Sono 31 i pazienti in terapia intensiva (+6 rispetto a ieri) e 323 (+39) quelli ricoverati negli altri reparti Covid.

Le persone complessivamente guarite salgono a 26.982 (+133 rispetto a ieri): 7 “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, e 26.975 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.

Sostieni livingcesenatico con una piccola donazione!

Please follow and like us:

Lascia un commento