“Nessun ritorno alla didattica a distanza”. Lo garantisce, almeno per il momento, il direttore dell’Ufficio scolastico regionale dell’Emilia-Romagna, Stefano Versari, che – al grido di “La scuola va avanti” – esclude il provvedimento anche per gli studenti delle scuole superiori, per i quali si era ipotizzato un ritorno alle lezioni on line per alleggerire la pressione sul trasporto pubblico. “Questa ipotesi non c’è e non è contemplata nel Dpcm appena approvato”, taglia corto Versari, a margine della presentazione del Festival della cultura tecnica.

“Dopo i primi giorni di smarrimento – ha aggiunto – oggi si è stabilita una procedura abbastanza consolidata con le Ausl e con l’autorità sanitaria e non c’è più l’incertezza sul cosa fare: si sa che cosa si deve fare, come si deve intervenire. Non abbiamo avuto ancora scuole chiuse, si interviene per piccoli gruppi”.

Sostieni livingcesenatico con una piccola donazione!

Please follow and like us:

Lascia un commento