fbpx

Dopo le ottimistiche rassicurazioni delle scorse settimane, “Il nostro piano dei trasporti è pronto per l’inizio delle scuole”, anche Stefano Bonaccini ha dovuto ammettere che, in Emilia Romagna, l’aspetto più preoccupante dell’emergenza pandemica è proprio quello dei trasporti: “Noi più di così non possiamo fare – ha detto ieri – abbiamo finito gli autobus. Se qualcuno non ce ne manda di nuovi dovremo pensare ad altre soluzioni”.

E tra le strategie di contenimento del contagio, il Governatore – dopo aver avvertito che “bisogna essere pronti a lockdown parziali” – ha anticipato alcune  misure mirate che verranno introdotte già dalla prossima settimana se la curva dovesse aumentare: “Per ridurre l’affollamento sui mezzi pubblici – è la sua proposta – l’unica soluzione è quella di dilatare gli orari scolastici su tutta la giornata, cioè mattino e pomeriggio”.

Sostieni livingcesenatico con una piccola donazione!

Inviando questo modulo acconsenti al trattamento dei dati secondo le vigenti norme di Privacy e diritto di autore. Per maggiori informazioni vai alla pagina Privacy e Cookie.

Leave a Reply