La Lombardia, alle prese con la seconda ondata pandemica, chiude sale gioco e bingo. E adesso, se anche in Emilia Romagna i casi dovessero aumentare (ieri 544 i nuovi contagi), tanti altri governatori – tra cui Bonaccini – potrebbero seguirlo a ruota. A Cesenatico trema nuovamente la sala bingo Atlantica di via Litorale Marina, l’ultima a riaprire dopo un lungo lockdown.

La stretta sulle sale bingo ha una ragione logica ben precisa: in queste strutture ricreative, infatti, l’età media è piuttosto elevata e dunque, in caso di nuova pandemia, sono gli anziani i primi a dover essere protetti.

Pertanto, l’orientamento delle Regioni è proprio questo: se i contagi e, soprattutto, i ricoveri continueranno a crescere saranno questi centri a dover fermarsi per primi.

Sostieni livingcesenatico con una piccola donazione!

Please follow and like us:

Lascia un commento